Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

La studentessa sospesa dal preside a causa di una maglietta

Una liceale del North Carolina indossava una maglia verde che lasciava le spalle minimamente scoperte e per questo la scuola l'ha punita con dieci giorni di sospensione

Immagine di copertina

Una studentessa dell’ultimo anno al liceo di Hickory Ridge, nel Nord Carolina, è stata sospesa dal preside dell’istituto semplicemente per aver indossato una maglietta considerata poco rispettosa del dress code scolastico.

Nella giornata di mercoledì 17 maggio, Summer (il cognome non è stato diffuso) era intenta a mangiare il suo pranzo nella mensa della scuola, e indossava una maglia verde che lasciava le spalle minimamente scoperte. Eccola:

All’improvviso, il preside dell’istituto le si è avvicinato e le ha chiesto se avesse con sé una giacca. La ragazza ha risposto dicendo: ”Penso che la mia maglia vada bene”, e successivamente ha preso in prestito una giacca da una sua amica. 

Nonostante questo, l’uomo ha intimato alla ragazza di cambiarsi, e ha poi chiamato un agente di sicurezza armato, dicendole: “Ti darò un ultimatum. Abbiamo provato a chiamare tua madre. O vieni con me in presidenza a cambiarti la maglia o ti arrestiamo”.

La ragazza ha rifiutato di seguire il preside,e a quel punto ha ricevuto una chiamata da sua madre, che è intervenuta per far sì che l’arresto non venisse portato a termine.

Secondo la ragazza, la minaccia era dovuta a una serie di incomprensioni con il preside avute durante i quattro anni nella scuola, che l’avrebbero resa poco gradita all’uomo.

Secondo quanto ha raccontato, Summer è poi andata in presidenza dove le è stata comminata una sospensione di dieci giorni e il divieto di partecipare alla sua cerimonia di consegna del diploma. Questo nonostante la studentessa abbia voti altissimi e una borsa di studio già assegnata per una grande università.

Un portavoce della scuola ha risposto alle accuse diffondendo il codice d’abbigliamento dell’istituto, che prevede molte dettagliate istruzioni e tra le altre cose non permette vestiti che lascino scoperte le spalle e la schiena.

Dall’inizio dell’ultimo anno scolastico, già 45 studenti della scuola di Hickory Ridge sono stati mandati dal preside per aver indossato gonne o magliette giudicate troppo corte.

Dopo la diffusione della notizia sono stati molti gli studenti che hanno difeso Summer in rete, ma ancora non è noto se il provvedimento preso dalla scuola per “insubordinazione” sarà revocato, e c’è addirittura il rischio che la ragazza possa essere espulsa, danneggiando la sua futura carriera universitaria.

Questo un video in cui la studentessa ha raccontato all’emittente televisiva WCNC dell’episodio: