Me

Edouard Philippe è il nuovo primo ministro francese

La nomina, decisa dal neopresidente Emmanuel Macron, è stata annunciata dal segretario generale dell'Eliseo

Immagine di copertina

Edouard Philippe sarà il nuovo primo ministro francese. La decisione del neopresidente Emmanuel Macron, insediatosi domenica 14 maggio dopo la vittoria al ballottaggio contro Marine Le Pen, è stata annunciata dal segretario generale dell’Eliseo, Alexis Kohler.

Philippe, 46 anni, repubblicano e sindaco della città di Le Havre, era considerato il favorito secondo i media francesi. 

Nel pomeriggio del 15 maggio, il presidente Macron incontrerà la cancelliera tedesca Angela Merkel, come da tradizione dopo l’insediamento dell’inquilino dell’Eliseo.

“Il presidente ha nominato Edouard Philippe primo ministro e lo ha incaricato di formare il nuovo governo”, recita il brevissimo annuncio del nuovo segretario generale dell’Eliseo.

Macron ha lasciato il palazzo presidenziale per raggiungere l’aeroporto militare di Villacoublay da dove decollerà l’aereo per Berlino, dove è atteso poco dopo le 17.

Philippe è un politico che Macron stima e conosce bene dal 2011, quando si incontrarono a una cena. La nomina del nuovo primo ministro potrebbe comportare non poche difficoltà nei repubblicani, in quanto Philippe è un nome di primo piano della corrente juppeista, ma con questa decisione si avvicina al movimento En Marche!.