Me
La donna che ha scoperto la verità sulla morte della figlia è stata uccisa in Messico
Condividi su:

La donna che ha scoperto la verità sulla morte della figlia è stata uccisa in Messico

Miriam Rodriguez Martinez era riuscita a far arrestare alcuni membri dei cartelli di droga responsabili del rapimento e dell'assassinio della figlia

12 Mag. 2017

Una donna d’affari e attivista messicana è stata assassinata nella sua casa nella città di San Fernando, nello stato messicano di Tamaulipas. Miriam Rodriguez Martinez guidava un gruppo di 600 famiglie che indagavano sui loro parenti scomparsi.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La donna era famosa per aver indagato sul rapimento e l’omicidio della figlia nel 2012 da parte di un cartello di droga locale chiamato Zetas. Grazie alle informazioni che Rodriguez ha fornito alla polizia è riuscita a recuperare il corpo della ragazza in una tomba illegale e a far arrestare alcuni dei responsabili.

A marzo 2017, tuttavia, uno di loro è fuggito e la donna ha iniziato a ricevere minacce, secondo quanto riferito dai suoi colleghi. Questi sostengono che Rodriguez avesse chiesto aiuto alla polizia ma è stata ignorata.

Una commissione messicana sui diritti umani ha condannato l’omicidio e ha chiesto l’apertura di un indagine approfondita.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus