Me
L’attivista che aveva dato da bere a dei maiali in Canada è stata assolta
Condividi su:

L’attivista che aveva dato da bere a dei maiali in Canada è stata assolta

Anita Krajnc nel luglio del 2015 aveva offerto dell'acqua a 190 suini a bordo di un camion diretto verso un macello

05 Mag. 2017

Un giudice canadese ha assolto un’attivista che era finita in carcere dopo aver dato da bere a dei maiali destinati alla macellazione. Anita Krajnc, era stata accusata di violazione della proprietà privata.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“La compassione non è un crimine”, ha commentato la donna. L’episodio contestato alla signora Krajnc risale al luglio del 2015 quando la donna aveva dato dell’acqua a 190 suini a bordo di un camion diretto verso un macello nei pressi di Toronto. L’autista del mezzo che si era scontrato con la donna aveva richiesto l’intervento della polizia.

Il giudice David Harris ha ritenuto che la signora Krajnc non abbia interferito con l’uso di nessuna proprietà. La donna è tra le fondatrici di Toronto Pig Save, un’associazione attiva dal 2011 i cui membri non sono nuovi a iniziative come quelle di Anita Krajnc.

Nonostante l’assoluzione, l’attivista canadese si è detta delusa dal mancato riconoscimento dei maiali come esseri viventi invece che come proprietà. Il giudice non ha superato questa definizione nella sentenza che comunque ha sancito l’assenza di una responsabilità penale di Krajnc.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus