Me

Cos’è la Silicon Wadi

Fuori dalla Silicon Valley californiana, esiste un altro luogo, sulle sponde del Mediterraneo, noto per l'alta concentrazione di aziende tecnologiche

Immagine di copertina

In tutto il mondo si conosce Silicon Valley, la zona della California in cui si trovano un altissimo numero di sedi e laboratori di aziende ipertecnologiche. Pochi però sanno che c’è un luogo molto simile nel mar Mediterraneo, di preciso in Israele, e che per questa ragione è noto come Silicon Wadi. Wadi, infatti, è il termine ebraico che significa valle e quest’area si estende soprattutto nei dintorni di Tel Aviv.

L’industria tecnologica israeliana ha iniziato a crescere a partire dagli anni Sessanta, ma nel 1990 il governo ha iniziato a rendere le condizioni più favorevoli ad aumentare gli investimenti da parte di aziende e soggetti stranieri, fatto che ha contribuito a un ulteriore sviluppo di questo settore.

Oggi, la Silicon Wadi risulta essere uno dei distretti mondiali con la maggiore concentrazione di industria ipertecnologiche. Il tutto in un paese, Israele, che conta una startup ogni 2mila abitanti.

Ma come mai in Israele proliferano così tanto le startup? Alcuni esperti hanno visto nella mentalità locale una delle risposte. Secondo Tom Bronfield di The Elevator e Inbal Arieli di Startup Nation, le persone qui non hanno paura di rischiare i propri capitali e di puntare a fare le cose in grande.

Oggi nella Silicon Wadi sono presenti uffici di numerose aziende tecnologiche provenienti da tutto il mondo, come IBM, Motorola, Intel, Hewlett Packard e Cisco.