Me

Trump telefona al presidente giapponese e annuncia azioni contro la Corea del Nord

In una telefonata con Shinzo Abe, il presidente degli Stati Uniti si è detto disponibile a tutte le opzioni, compresa quella militare, contro Pyongyang

Immagine di copertina

Donald Trump ha annunciato che sfrutterà tutte le potenzialità militare statunitensi per contrastare la minaccia nordcoreana. Il presidente degli Stati Uniti ha telefonato al premier giapponese Shinzo Abe nella mattina del 6 aprile e ha comunicato di essere disponibile anche a un’azione militare per rispondere alle provocazioni di Pyongyang.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

In un comunicato che ha riferito il contenuto della conversazione telefonica con il leader di Tokyo si legge: “Gli Stati Uniti continueranno a rafforzare la propria capacità di difendersi e di difendere i propri alleati con l’impiego di tutta la sua forza militare. Il lancio missilistico del 5 aprile è stato un grave atto provocatorio e una seria minaccia alla sicurezza. Il Giappone controllerà da vicino come la Cina affronterà la questione”. La minaccia che arriva da Pyongyang preoccupa soprattutto la Corea del Sud e il Giappone.

La Corea del Sud è impegnata nello sviluppo di missili a lungo raggio, a seguito di un accordo con gli Stati Uniti firmato nel 2012. Il 6 aprile Seoul ha effettuato un test missilistico definito dalle autorità sudcoreane come un deterrente al programma missilistico del paese vicino. 

La questione nordcoreana sarà al centro del vertice tra l’inquilino della Casa Bianca e il presidente cinese Xi Jinping che il 6 aprile sarà ospitato da Trump nel suo resort di Mar-a-Lago, in Florida. Nel corso di un’intervista al Financial Times, Trump aveva ribadito di essere determinato a prendere provvedimenti contro la Corea del Nord, con o senza l’aiuto della Cina. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata