Me

La Germania approva misure più dure sulle espulsioni dei migranti

Gli espatri saranno più facili per i soggetti pericolosi. Previste anche sanzioni per dichiarazioni false e il controllo dei cellulari

Immagine di copertina

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha approvato il pacchetto di misure che rendono più dure le espulsioni dei migranti dalla Germania.

Le procedure per l’espatrio dei soggetti ritenuti “pericolosi” saranno più facili, mentre chi rilascia informazioni false sulla propria identità e sul paese di origine potrà essere duramente sanzionato.

I dipendenti dell’Ufficio federale per l’immigrazione e i rifugiati (Bamf) potranno controllare i telefoni cellulari dei richiedenti asilo.

L’esecutivo di Berlino era al lavoro da giorni per decidere le nuove misure sull’immigrazione. La sicurezza interna sarà uno dei temi chiave su cui la cancelliera si giocherà le elezioni presidenziali in autunno.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**