Me

Uccisi 49 miliziani dell’Isis in Afghanistan

I jihadisti sono stati eliminati durante diverse operazioni in due distretti orientali del paese

Immagine di copertina

Le forze di sicurezza afghane, con l’appoggio aereo della Nato, hanno condotto nelle ultime 48 ore diverse operazioni in due distretti della provincia orientale di Nangarhar, uccidendo 49 miliziani del sedicente Stato islamico.

Le operazioni, scattate dopo l’attacco contro la Corte Suprema di Kabul in cui hanno perso la vita 20 persone, sono state condotte a Haskamin e Kot, due dei distretti dove è più solida la presenza dei jihadisti affiliati all’Isis.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**