Me

Il governo siriano ha usato armi chimiche per prendere Aleppo

Secondo un rapporto di Human Rights Watch, gli elicotteri di Damasco hanno sganciato gas cloro sui civili almeno otto volte in meno di un mese

Immagine di copertina

Un rapporto di Human Rights Watch (Hrw) diffuso lunedì 13 febbraio denuncia che le “Forze governative siriane hanno compiuto attacchi chimici coordinati nelle parti di Aleppo controllate dall’opposizione durante l’ultimo mese della battaglia per il controllo della città”.

L’organizzazione internazionale per la difesa dei diritti umani ha documentato che gli elicotteri governativi hanno sganciato gas cloro su aree residenziali in almeno otto occasioni tra il 17 novembre e il 13 dicembre 2016. Qui è possibile consultare una mappa interattiva degli attacchi. In tutto, tali aggressioni proibite dal diritto internazionale hanno causato la morte di nove civili, di cui quattro bambini, e circa 200 feriti.

Come sottolinea il rapporto di Hrw, durante i sei anni di conflitto in Siria, Damasco ha fatto uso di armi chimiche in diverse occasioni. 

— LEGGI ANCHE: Tutte le tappe del conflitto in Siria

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**