Me

La polizia turca ha arrestato 445 persone sospettate di legami con l’Isis

Gli agenti di polizia turchi hanno effettuato incursioni coordinate in 18 province nelle prime ore di domenica 5 febbraio 2017

Immagine di copertina

La polizia turca ha arrestato 445 persone sospettate di avere legami con il sedicente Stato islamico. Gli agenti hanno effettuato incursioni coordinate in 18 province nelle prime ore di domenica 5 febbraio 2017. Lo riferisce l’agenzia statale Anadolu, citando anonime fonti della sicurezza.

La maggior parte delle persone arrestate sono straniere.

L’Isis aveva rivendicato l’attacco in un locale notturno di Istanbul che aveva provocato 39 morti, per il quale era stato arrestato l’uzbeko Abdulkadir Masharipov. 

Nelle operazioni di oggi, sono state arrestate nove persone sospettate di stare progettando un attacco terroristico nella provincia di Izmir.

Molti dei sospettati sono stati fermati nelle province confinanti con la Siria, 150 a Sanliurfa e 47 nella città di Gaziantep.

Altre 18 persone sono state arrestate a Istanbul. 

L’esercito turco sta combattendo da ormai quattro mesi nel nord della Siria. 

Il paese ha subito una serie di sanguinosi attacchi rivendicati dall’Isis negli ultimi due anni.