Me

Donald Trump vuole ripristinare il Muslim ban appena sospeso da un giudice

La sentenza, secondo Trump, è semplicemente ridicola

Immagine di copertina

Poche ore dopo la sospensione del cosiddetto Muslim ban, ovvero il divieto di recarsi negli Stati Uniti per i cittadini di sette paesi a maggioranza musulmana, voluta da un giudice di Seattle, il presidente Donald Trump ha fatto sapere tramite Twitter, di non essere d’accordo con la sentenza e di voler ripristinare quanto prima il bando che aveva deciso con ordine esecutivo.

“L’opinione di questo cosiddetto giudice, che essenzialmente non vuole che nel nostro paese venga applicata la legge, è ridicola e sarà rovesciata!” ha dichiarato Trump nel suo tweet.

LEGGI ANCHE: Cosa prevede il Muslim ban

Il giudice James Robart aveva sospeso il bando in maniera temporanea perché a suo avviso non si basa su fatti concreti. Poco dopo, la Casa Bianca aveva reso noto che avrebbe portato avanti un ricorso contro la sentenza.