Me

Sei ragazzi trovati morti in Germania dopo una festa in giardino

Le vittime avevano tra i 18 e i 19 anni, non si conoscono ancora le cause dei decessi. I corpi sono stati trovati dal padre di due dei giovani

Immagine di copertina

È giallo ad Arnstein, un paese di circa 8mila abitanti vicino Wuerzburg, nel nord della Baviera. I corpi di sei ragazzi tra i 18 e i 19 anni sono stati trovati senza vita in una casetta da giardino domenica 29 gennaio 2017. Nessun segno di violenza è stato rinvenuto dalla polizia tedesca.

Si tratta di cinque ragazzi e una ragazza che avevano organizzato una festa la sera precedente. Avendo perso il contatto con i figli e non vedendoli tornare a casa, un padre preoccupato è andato a cercarli sul luogo dell’appuntamento. Aperta la porta, ha trovato i sei corpi, tra cui quelli della figlia e del figlio.

L’uomo ha allertato il pronto soccorso, la polizia e i vigili del fuoco, ma il medico, arrivato sul posto, ha potuto solo constatare il decesso dei ragazzi. 

Le cause della tragedia sono ancora ignote. I ragazzi avevano con loro una stufa, che avrebbe potuto intossicarli con il monossido nel corso della notte. Ma ci sono anche altre ipotesi al vaglio degli inquirenti.

“I ragazzi hanno riscaldato l’ambiente con una stufa”, ha detto il portavoce della polizia locale, Bjoern Schmitt, al giornale tedesco Bild. “Questa è una possibilità da prendere in considerazione. Ma ce ne sono anche altre”.

I risultati delle autopsie contribuiranno a far luce su quanto accaduto.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**