Me

Lo spot ridicolizzato dal web in cui Donald Trump parla hindi

Il candidato repubblicano sembra voler convincere i cittadini indo-americani, che sta cercando di ingraziarsi con una serie di nuovi spot, ma il web non ha apprezzato

Immagine di copertina

Forse perché gli ultimi sondaggi lo danno in netto
svantaggio rispetto alla sua rivale Hillary Clinton, il candidato repubblicano
alla presidenza degli Stati Uniti Donald Trump sta recentemente esplorando
nuove maniere per conquistare altre aree dell’elettorato statunitense.

In particolare, la più recente fascia di popolazione che Trump
sembra voler convincere è quella dei cittadini indiano-americani, che il
milionario newyorchese sta cercando di ingraziarsi con una serie di nuovi spot
televisivi che però hanno colpito la rete soprattutto per il loro scarso senso
estetico.

Nello spot si vede infatti il candidato repubblicano intento a pronunciare
parole di amicizia nei confronti del popolo indiano e indo-americano (“La
comunità indiana e indù avrà un vero amico alla Casa Bianca”), nel tentativo di attrarre anche il premier della nazione asiatica Nareendra Modi.

Proprio dalla campagna elettorale di Modi è stato mutuato
uno slogan in hindi, “Ab ki Baar Trump Sarkaar” (“Questa volta siamo con il governo Trump”).

Nel breve video è lo stesso Trump a pronunciare la frase con effetti piuttosto comici, e altrettanto comiche sono le immagini montate
nel video, che somiglia più a un prodotto amatoriale fatto da un adolescente e non al risultato degli sforzi di una campagna elettorale per la Casa Bianca.

Gli elettori indo-americani hanno sostenuto in maniera schiacciante
i candidati democratici nelle recenti elezioni presidenziali, e la retorica di
Trump in materia di immigrazione ha alienato molti elettori non bianchi nella
campagna 2016, dunque lo spot sembra essere stato realizzato per invertire
questa tendenza.

I risultati non sembrano però dei migliori: