Me

Attentato all’aeroporto di Istanbul

Alcuni attentatori si sono fatte esplodere al terminal internazionale dell'aeroporto Ataturk, uccidendo almeno 41 persone

Immagine di copertina

Alcune esplosioni e colpi di pistola sono stati uditi all’aeroporto Ataturk di Istanbul, in Turchia. Secondo quanto riportato dalla CNN turca ci sarebbero state due esplosioni e diverse persone sarebbero rimaste ferite.

Secondo fonti ufficiali riportate da Reuters, due uomini si sarebbero fatti esplodere subito prima i controlli di sicurezza nel terminal dei voli internazionali. Non è chiaro se gli uomini prima di farsi saltare in aria abbiano o meno ingaggiato un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine.

Le esplosioni avrebbero avuto luogo nella zona degli arrivi, e 60 persone sarebbero state portate in ospedale in ambulanza, riporta l’agenzia turca Anadolu.

Alcuni media hanno riferito che potrebbe esserci stata anche una terza esplosione all’interno dell’aeroporto. Il governo turco ha infatti affermato che gli attentatori sarebbero stati tre.

Secondo i media nell’attentato avrebbero perso la vita almeno 41 persone.

I testimoni avrebbero inoltre riferito che sarebbe in corso una sparatoria nel parcheggio dell’aeroporto.

Non è ancora chiaro se i voli in arrivo e in partenza dall’aeroporto Ataturk di Istanbul domani mattina saranno deviati o meno. Nel frattempo l’intero aeroporto è stato evacuato dalle autorità.

All’inizio di giugno, almeno 11 persone erano state uccise in un attentato esplosivo nel centro di Istanbul.

LEGGI ANCHE: Le prime immagini dell’attentato