Me
La mappa del salario minimo in Europa
Condividi su:

La mappa del salario minimo in Europa

Quali paesi europei garantiscono il salario minimo? In quali nazioni è più alto e in quali più basso? E in Italia?

01 Apr. 2016

COS’È IL SALARIO MINIMO? Il salario minimo è la remunerazione minima che, negli stati che lo prevedono, i datori di lavoro devono garantire per legge ai lavoratori. 

C’è chi è a favore del salario minimo perché riduce povertà e disuguaglianza e aumenta il tenore di vita dei lavoratori. Al contrario, i detrattori del salario minimo credono sia dannoso per le imprese e che di fatto aumenti la povertà e la disoccupazione. 

I primi stati a introdurre il salario minimo furono la Nuova Zelanda nel 1894, l’Australia nel 1896 e il Regno Unito nel 1909. 

COME FUNZIONA IN ITALIA? Esiste una legislazione in materia di salari minimi in Italia? Anche se, in base all’articolo 36 della Costituzione, a ciascun lavoratore dovrebbe essere garantita una retribuzione “proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa”, no, non esiste in realtà una legislazione ad hoc. 

Circa la metà dei dipendenti nel paese sono coperti da un contratto collettivo, firmato da organizzazioni dei datori di lavoro e sindacati. 

In Italia infatti ci sono centinaia di contratti collettivi in ​​vigore firmati da CGIL, CISL, UIL e dalle organizzazioni dei datori di lavoro come Confindustria o lo stesso governo per quanto riguarda i dipendenti pubblici. 

COME FUNZIONA IN EUROPA? Quasi tutti i paesi dell’Unione europea garantiscono un salario minimo ai propri lavoratori, tranne Austria, Cipro, Danimarca, Finlandia, Svezia e Italia. 

Il paese con il salario minimo più basso è la Bulgaria, con 1,24 euro l’ora. Il primato per quello più alto spetta invece al Lussemburgo, con 11,12 euro per ogni ora di lavoro. 

Il 1 aprile 2016 il Regno Unito ha annunciato che entro il 2020 aumenterà il salario minimo a 9 sterline l’ora (11,23 euro). Sarà uno dei più grandi aumenti del salario minimo legale che un governo ha varato nel mondo occidentale e che porterà il Regno Unito a superare il salario minimo più alto attuale del Lussemburgo.

I dati Eurostat sono aggiornati al 29 gennaio 2016. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus