Me

Salah Abdeslam ripreso da una telecamera a circuito chiuso il giorno dopo la strage di Parigi

Uno degli autori degli attentati di Parigi del 13 novembre è stato ripreso il giorno successivo in una stazione di servizio

Immagine di copertina

Salah Abdeslam, il belga di origine siriana considerato uno degli autori degli attentati di Parigi del 13 novembre in cui sono morte 130 persone e tuttora ricercato, sarebbe stato ripreso da una telecamera a circuito chiuso in una stazione di servizio in Francia il 14 novembre 2015, il giorno successivo all’attentato.

A riportare la notizia è stata l’emittente televisiva francese Bmf Tv. Secondo le ricostruzioni dell’emittente Abdeslam si sarebbe fermato al distributore – non lontano dal confine con il Belgio – mentre i suoi compagni Mohammed Amri e Salah Hamza Attou lo stavano accompagnando in automobile a Bruxelles.

Gli uomini in quell’occasione non sono stati fermati dalle forze dell’ordine dal momento che Salah Abdeslam non era ancora stato identificato come una persona collegata agli attentati di Parigi.

Mohammed Amri e Salah Hamza Attou sono stati arrestati nei giorni successivi agli attentati di Parigi durante una delle retate svolte dalle forze dell’ordine belghe a Bruxelles.