Me

Una storica vittoria per il Bhutan

La nazionale di calcio del Paese, ultima al mondo nel ranking Fifa, ha ottenuto oggi una storica vittoria

Immagine di copertina

Il Bhutan è un piccolo stato di appena 650mila abitanti, situato interamente sull’Himalaya. Talmente isolato da intrattenere relazioni diplomatiche con solamente 52 nazioni.

Lo sport nazionale del Paese è il tiro con l’arco, mentre nel calcio, la nazionale del Bhutan, occupa l’ultimo posto tra le 209 nazionali del ranking Fifa.

Non è un caso, infatti, che la partita di calcio più famosa della nazionale bhutanese sia stata quella organizzata ad hoc per il documentario del regista olandese Johan Kramer The other final, una partita tra le ultime due squadre del ranking Fifa (il Bhutan e l’isola caraibica di Montserrat) in concomitanza con la finale dei mondiali del 2002.

La partita, disputata a Thimpu, capitale del Bhutan, fu vinta per ben 4-0 dai padroni di casa, complice anche il fattore climatico: i giocatori del Montserrat, abituati a un clima caraibico, non riuscirono ad ambientarsi adeguatamente ai 2250 metri di altitudine dello stato himalayano.

Ma, al di fuori di questo singolare evento, la nazionale di calcio del Bhutan – iscritta alla Fifa solo dal 2000 – continuava a non vincere e a occupare l’ultimo posto del ranking Fifa.

Oggi, però,, si è tenuto il primo turno preliminare delle qualificazioni asiatiche per i mondiali di Russia del 2018. Non è un turno al quale partecipano le principali nazionali del continente, ma piuttosto un preliminare, tra le squadre più deboli, per scremare le numerose nazionali asiatiche in vista dei gironi successivi.

Il Bhutan oggi era in campo, a Colombo, nello Sri Lanka, per sfidare la nazionale di casa. E, con grande sorpresa di tutti, un goal all’81esimo minuto di Tshering Dorji ha regalato alla nazionale del Bhutan, l’ultima del ranking Fifa, una vittoria storica per 1-0.

Il video del goal partita