Me

Non bombardate Babbo Natale

La risposta dell'allora presidente americano Kennedy alla lettera di una bambina preoccupata dai test nucleari sovietici

Immagine di copertina

Casa Bianca, Washington, 28 Ottobre 1961

Cara Michelle,

sono stato contento di ricevere la tua lettera nel tentativo di prevenire il bombardamento del Polo nord da parte dei russi, mettendo a repentaglio la vita di Babbo Natale.

Condivido la tua preoccupazione riguardo ai test nucleari condotti dall’Unione Sovietica, non solo per il Polo nord, ma per i Paesi di tutto il mondo; non solo per la vita di Babbo Natale, ma per gli abitanti di tutto il mondo.

Tuttavia, non devi preoccuparti per Babbo Natale. Ho parlato con lui ieri e sta bene. Tornerà a distribuire regali di nuovo, come sempre, questo Natale.

Cordialmente,

John F. Kennedy.

Qui sotto un video con il testo originale