Me

Le alluvioni in Malawi

Più di un milione di persone sono state colpite dal più grave disastro naturale malawiano degli ultimi 50 anni

Immagine di copertina

In Malawi più di un milione di persone sono state colpite dalla peggiore alluvione degli ultimi 50 anni.

Secondo i dati raccolti dalle Nazioni Unite e pubblicati lo scorso 4 febbraio, le piogge torrenziali hanno causato 104 morti e 645 feriti nel Paese africano.

Ad oggi, 172 persone risultano ancora disperse, mentre gli sfollati sono oltre 300mila.

Le alluvioni hanno interessato 15 dei 20 distretti in cui è suddiviso il Malawi, costringendo le autorità locali ad adibire 181 scuole come rifugi per chi ha perso la propria abitazione.

Le piogge hanno anche causato la distruzione di ampie zone destinate all’agricoltura, esponendo l’economia nazionale a gravi pericoli. Il governo malawiano ha dichiarato lo stato di emergenza per disastro naturale nei 15 distretti interessati.

Da sapere

Le basi: il Malawi è una Repubblica presidenziale dell’Africa orientale. Si trova a est dello Zambia e a nord ovest del Mozambico. La capitale è Lilongwe. Il Paese ha più di 17 milioni di abitanti.

Dati: l’agricoltura costituisce il 29,4 per cento del Pil e impiega il 90 per cento della forza lavoro malawiana. Il 53 per cento della popolazione vive sotto la soglia di povertà. L’età media della popolazione è di 16 anni, l’aspettativa di vita è di 60.

Lingue e Religioni: L’inglese è la lingua ufficiale. Il Chichewa è la lingua più comune, parlata in tutto il Paese. L’82 per cento della popolazione si dichiara cristiana, con una maggioranza di protestanti e un 20 per cento di cattolici. Il 13 per cento è di fede musulmana.

Grado di libertà: Nel rapporto 2014 Freedom House ha definito il Paese come “parzialmente libero”. L’ultimo scandalo di corruzione nel Malawi è avvenuto lo scorso ottobre, quando un’inchiesta ha rivelato che più di 250 milioni di dollari erano stati sottratti da ufficiali di governo.

Campagna regione lazio