Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

La street-art di Atene

La crisi economica che ha messo in ginocchio la Grecia è stata fonte d'ispirazione per diversi graffiti nella capitale del Paese

Immagine di copertina

La crisi finanziaria che ha duramente colpito la Grecia non ha portato solo disoccupazione e severe misure di austerità.

Una delle reazioni al crollo dell’economia del Paese è arrivata dalla creatività, e oggi Atene, la capitale greca, è diventata una delle città in cui la street-art ha preso maggiormente piede.

Spesso viene spontaneo pensare che l’arte prosperi maggiormente in luoghi e contesti economicamente e politicamente stabili o in crescita, ma non sempre è così. Nella storia non è la prima volta che nasce un fiorente movimento artistico a causa di un periodo di crisi.

L’esempio più lampante in questo senso è probabilmente la Nuova oggettività, il movimento nato in Germania agli albori della Repubblica di Weimar durante una delle più dure crisi economiche della storia, e in seguito alla sconfitta tedesca nella prima guerra mondiale.

In quell’occasione, gli artisti – primo tra tutti Otto Dix – ritrassero con cruda realtà e una forte vena espressionista le tragedie causate dalla guerra in Germania.

Qui alcune immagini