Me

Ansia da partenza e attacchi di panico: perché la paura dei viaggi è così diffusa, e come superarla

L'agitazione e lo stress colpiscono molte persone prima di una vacanza. Ma è facile superarla

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 2 Ago. 2019 alle 20:59
Immagine di copertina

Ansia da partenza: perché arriva e come superarla

Con l’arrivo dell’alta stagione sempre più persone si accingono a fare le valigie e partire per le agognate ferie, ma molti sono colti dall’ansia da partenza prima delle vacanze.

Alcune persone, prima di salpare alla volta della propria meta vacanziera, si sentono in ansia o sono agitati.

Secondo alcuni dati diffusi da un istituto di ricerca scientifico italiano, sarebbero almeno 5 milioni le persone che hanno esperito almeno una volta attacchi di panico o ansia prima di partire per un viaggio, soprattutto quelle che rientrano nella fascia di età giovane-adulta.

Le cause di questo tipo di attacchi di ansia o di panico vanno ritrovate nell’inconscio, in cui giace la paura dell’ignoto e la fobia di spezzare una routine consolidata che, per quanto è odiata durante tutto l’anno, ci tiene compagnia come un vecchio amico.

L’idea di romperla può causare panico anche nelle persone meno abitudinarie o amanti delle vacanze estive.

L’ansia da partenza, dunque, non è legata solo alla consueta paura dell’aereo, ma a tutta l’esperienza del viaggio, che comprende una serie di nuove abitudini a cui bisogna adattarsi in poco tempo, e che richiede una buona organizzazione e un alto livello di concentrazione per quanto riguarda spostamenti e pernottamenti. Per alcuni tutto questo è molto diverso da una vacanza.

Ma per superare questi momenti, basta respirare.

Ci sono alcune teniche o semplici accorgimenti che fanno stare meglio e inducono a rilassarsi a poche ore prima della partenza, e consistono nello yoga, nella respirazione e nel rilassamento.

Consultare esperti in materia e fare training autogeno aiuta sicuramente a superare l’ansia da partenza e godersi a pieno l’agognata vacanza.

7 modi per gestire l’ansia

Dentro il Rojava, guerra di Siria