Me
HomeTerremoti

Terremoto oggi in Italia 7 novembre 2019: forte scossa a L’Aquila | Scosse in tempo reale

La lista degli eventi sismici: tutte le scosse di terremoto di oggi

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 7 Nov. 2019 alle 07:42 Aggiornato il 7 Nov. 2019 alle 19:48
Immagine di copertina

Terremoto oggi | 7 novembre 2019 | Lista Ingv terremoti | Ultima ora | Italia

TERREMOTO OGGI ITALIA – Sono raccolte qui in tempo reale tutte le ultime notizie sulle scosse di terremoto in Italia di oggi, giovedì 7 novembre 2019: trovate informazioni su magnitudo, epicentro, orario dell’evento sismico, zona colpita dal sisma. La lista delle principali rilevazioni di INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), città per città, regioni per regioni, ora per ora. Di seguito gli aggiornamenti in tempo reale:

Ore 19,25 – Terremoto al confine tra Italia e Svizzera

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.0 è stata registrata al confine tra Italia e Svizzera a una profondità di 10 chilometri.

Ore 19,27 – Altre scosse di assestamento a Balsorano, in provincia dell’Aquila

Proseguono le scosse di assestamento a Balsorano, in provincia dell’Aquila, dopo il sisma di magnitudo 4.4 registrato alle 18,48. Alle 19,27, infatti, una scossa di magnitudo 1.9 è stata localizzata a 4 chilometri dalla cittadina abruzzese, seguita, alle 19,32, da un’altra scossa di terremoto di magnitudo 1.4. Un minuto più tardi si è verificata un’altra scossa di terremoto sempre di magnitudo 1.4.

Ore 19,03 – Numerose scosse di assestamento in provincia di Frosinone

Diverse scosse di assestamento sono state registrate a Pescosolido, in provincia di Frosinone. Il primo sisma è stato di magnitudo 1.6, seguito da un’altra scossa alle 19,04, la cui magnitudo è stata di 1.4. Alle 19,07 si è verificato un sisma di magnitudo 1.2, mentre tre minuti più tardi, alle 19,10, una scossa di magnitudo 1.1 si è verificata sempre a Pescosolido. Altre due scosse, una alle 19,13 e l’altra alle 19,20, sono state registrate con magnitudo 1.2 e 1.1.

Ore 18,48 – Scosse di assestamento in provincia dell’Aquila

Dopo la forte scossa di terremoto di magnitudo 4.4 registrata a Balsorano, in provincia dell’Aquila, nella cittadina abruzzese si sono verificate altre lievi scosse. La prima, registrata alle 18,48, ha avuto una magnitudo di 1.1 ed è stata localizzata a una profondità di 12 chilometri. Un’altra lieve scossa di magnitudo 1.5 si è verificata sempre a Balsorano alle 18,56, seguita da un altro sisma, di magnitudo 1.4, registrato alle 19,03.

Ore 18,47 – Terremoto in provincia di Frosinone

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 è stata registrata a Pescosolido, in provincia di Frosinone, a una profondità di 13 chilometri.

Ore 18,35 – Scossa nel centro Italia

Un terremoto di magnitudo 4.4 è avvenuto nella zona: 5 chilometri a sud est di Balsorano (provincia dell’Aquila) alle ore 18,35 con coordinate geografiche (lat, lon) 41.78, 13.61 ad una profondità di 14 chilometri (Qui l’articolo completo). La scossa, che non ha provocato danni, è stata avvertita anche nella regione Lazio e a Roma. (I dettagli)

Ore 17,25 – Scossa in provincia dell’Aquila

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Una lieve scossa di magnitudo 1.3 è stata registrata a 4 chilometri da Balsorano, in provincia dell’Aquila, a una profondità di 15 chilometri.

Ore 16,40 – Terremoto in provincia di Firenze

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Un terremoto di magnitudo 2.4 è stato registrato a 2 chilometri da San Godenzo, in provincia di Firenze. Il sisma è stato localizzato a una profondità di 8 chilometri.

Ore 16,08 – Nuova scossa ad Accumoli

Pochi minuti dopo il sisma di magnitudo 2.0 delle 16,01, un’altra scossa di terremoto è stata registrata ad Accumoli, in provincia di Rieti. Il sisma, di magnitudo 2.3, è stato localizzato a una profondità di 13 chilometri.

Ore 16,01 – Terremoto ad Accumoli

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.0 è stata registrata ad Accumoli, in provincia di Rieti. L’ipocentro del sisma è stato localizzato a una profondità di 11 chilometri.

Ore 12,02 – Lieve scossa in provincia di Perugia

Una lieve scossa di terremoto è stata registrata a Sellano, in provincia di Perugia. Il sisma, di magnitudo 1.3, è stato localizzato a una profondità di 10 chilometri.

Ore 07,28 – Terremoto in provincia di Messina

Un sisma di magnitudo 2.1 è stato registrato a Novara di Sicilia, in provincia di Messina, a una profondità di 5 chilometri.

Ore 04,39 – Sisma in provincia di L’Aquila

Un sisma di magnitudo 2.5 si è verificato a Balsorano, in provincia di L’Aquila, a una profondità di 14 chilometri.

Ore 04,14 – Lieve scossa in provincia di Ancona

Una lieve scossa di terremoto è stata registrata sulla Costa Marchigiana Anconetana, nei pressi di Perugia. Il sisma, di magnitudo 2.1 è stato localizzato a una profondità di 40 chilometri.

TUTTE LE SCOSSE

Le scosse di ieri, 6 novembre

Diverse scosse di terremoto sono state registrate nella giornata di ieri, mercoledì 6 novembre, dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Tra le scosse più rilevanti, c’è quella che si è verificata a Macugnaga, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte. Il terremoto di magnitudo 2.3 è stato localizzato a una profondità di 10 chilometri.

Alle 9,20, invece, un sisma di magnitudo 1.8 è stato registrato a Preci, in provincia di Perugia, il cui ipocentro è stato localizzato a 10 chilometri di profondità. Alle 9,40, una lieve scossa si è verificata a Ussita, in provincia di Macerata. Il sisma, di magnitudo 1.6, è stato localizzato a una profondità di 14 chilometri.

Alle 13,51, invece, a Parenti è stato registrato un terremoto di magnitudo 1.4. Qualche ora più tardi, alle 17,10, un sisma di magnitudo 1.2 è stato localizzato a Campotosto, in provincia dell’Aquila a una profondità di 9 chilometri.

Infine, un terremoto di magnitudo 2.7 è stato registrato alle 18,34 4 chilometri da Lama Mocogno, in provincia di Modena, a una profondità di 56 chilometri. Tutte le scosse, comunque, non hanno fortunatamente provocato danni a persone o cose.

Le scosse di ieri, mercoledì 6 novembre 2019

Cosa fare in caso di una scossa di terremoto

Qui di seguito una mappa della pericolosità sismica in Italia dell’Istituto di geofisica e vulcanologia (espressa in termini di accelerazione massima dal suolo):

terremoto oggi

Se hai avvertito una scossa di terremoto e vuoi essere aggiornato su tutte le ultime scosse di oggi e dei giorni scorsi in Italia, clicca qui