Coronavirus:
positivi 93.187
deceduti 16.523
guariti 22.837

Robotica low-cost: igus lancia il “ROIBOT Award”

Il nome deriva dall'acronimo R.O.I. (return on investment, ovvero ritorno nell'investimento), obiettivo comune tutte le piccole e medie imprese

Di TPI
Pubblicato il 16 Feb. 2020 alle 16:03 Aggiornato il 16 Feb. 2020 alle 18:06
0
Immagine di copertina

igus GmbH, leader mondiale nella produzione di sistemi per catene portacavi e di cuscinetti in polimero, lancia il ROIBOT Award. L’azienda di Colonia, con filiali in 35 Paesi, ha affidato a una giuria di esperti il compito di individuare le soluzioni di automazione più innovative.

Lo scopo dell’iniziativa è valorizzare la robotica “low-cost”, da qui il nome “ROIBOT”, che deriva dall’acronimo R.O.I.: return on investment, ovvero ritorno nell’investimento.

Un rapido R.O.I. è l’obiettivo comune per tutte le piccole e medie imprese. Ed ecco che possono fare la differenza le soluzioni di automazione low-cost come il delta robot, i robot cartesiani o anche i bracci robotici di igus – che consentono di raggiungere questi obiettivi con l’impiego dei polimeri.

L’industria non può più fare a meno dei robot, ai quali vengono affidate le mansioni più pericolose così come quelle ripetitive e più monotone, ottimizzando così la redditività sia di grandi player sia di aziende di dimensioni più piccole. Di fatti, anche le piccole e medie imprese si avvalgono di soluzioni di automazione low-cost.

Il ROIBOT Award di igus vuole mettere in evidenza questa tendenza delle piccole e medie imprese ad adottare soluzioni di automazione e robotica low-cost. Il concorso è alla ricerca di applicazioni di robotica low-cost già in uso, in tutto il mondo, che hanno dimostrato la propria efficienza economica con l’effettivo ritorno del capitale investito (ROI). Possono essere applicazioni con i bracci meccanici robolink, con i delta robot drylin oppure anche con i robot cartesiani – i cosiddetti portali – di igus. Una giuria di esperti provenienti dal mondo della ricerca, della stampa specializzata e dell’industria valuterà i progetti. Audacia e ingegno saranno fattori determinanti nella valutazione del progetto.

Il vincitore si aggiudicherà un premio in denaro di 5.000 euro, al secondo classificato andrà un premio di 2.500 euro mentre il terzo posto vincerà un premio di 1.000 euro.

Il termine per presentare le candidature è stato fissato al 15 marzo 2020. Le premiazioni si terranno in occasione della fiera automatica 2020 a Monaco, l’appuntamento più importante per l’automazione e la robotica intelligente.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.