Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Tecnologia

Facebook avvertirà se i politici pubblicano fake news

Immagine di copertina
Credit immagine: Newsroom Facebook

In vista delle elezioni americane del 2020, il social network ha annunciato alcune misure per prevenire la diffusione delle fake news

Facebook avvertirà se i politici pubblicano fake news

A quasi un anno dalle elezioni del 2020 in Usa, Facebook comincia a prendere provvedimenti per evitare la diffusione di fake news sul web.

Il popolare social network ideato da Mark Zuckerberg annuncia di aver messo in atto “diverse nuove misure per aiutare a proteggere il processo democratico e fornire un aggiornamento sulle iniziative già in corso”.

“Abbiamo la responsabilità di bloccare gli abusi e le interferenze elettorali sulla nostra piattaforma”, si legge sul documento pubblicato il 21 ottobre sulla Newsroom del social network.

Gli obiettivi della piattaforma sono tre: combattere le interferenze straniere, incrementare la trasparenza e ridurre la disinformazione.

La novità più importante riguarda la pubblicazione di notizie false. Facebook, infatti, d’ora in avanti segnalerà agli utenti i contenuti non pubblicitari che sono stati classificati come falsi e disinformanti. Sullo schermo gli utenti troveranno un bollino che coprirà il contenuto, con la scritta “false information”. Sono tutti strumenti che penalizzano chi si ostina a diffondere notizie false. Lo stesso strumento verrà applicato anche a Instagram.

Facebook annuncia anche l’avvio di Facebook Protects, una protezione ulteriore per gli account dei candidati che, durante le elezioni, diventano più vulnerabili, e che spesso vengono presi di mira sui social.

Il social inoltre garantisce una maggiore trasparenza, “Vogliamo assicurarci che le persone utilizzino Facebook in modo autentico e che capiscano chi sta parlando con loro”, si legge sul documento. Per questo motivo il colosso dei social dichiara di aver preso provvedimenti per rendere le pagine più trasparenti.

La mission della nuova iniziativa di Facebook è duplice: da un lato proteggere i candidati, tutelandoli dagli attacchi degli haters, e dall’altro evitare che i politici stessi diventino promotori di fake news.

Mark Zuckerberg lancia Facebook news: la nuova sezione social dedicata alle notizie nazionali e locali
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Soldo: la piattaforma smart per l’automazione dello spend management in azienda
Tecnologia / Instagram Business: strategie, approcci ed errori da evitare nel libro di Giò Fumagalli
Tecnologia / WhatsApp, arrivano i sondaggi: ecco come funziona
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Soldo: la piattaforma smart per l’automazione dello spend management in azienda
Tecnologia / Instagram Business: strategie, approcci ed errori da evitare nel libro di Giò Fumagalli
Tecnologia / WhatsApp, arrivano i sondaggi: ecco come funziona
Economia / Twitter, l’aut aut di Musk ai dipendenti: “Lavorate duro o siete licenziati”
Tecnologia / Altro che password sicure, ecco quali sono quelle più utilizzate nel mondo e in Italia: la sorprendente classifica
Cronaca / Artemis, lanciato il razzo Nasa: primo passo per il ritorno sulla Luna
Economia / La manager di Twitter che dorme in ufficio è sopravvissuta ai licenziamenti
Tecnologia / Twitter fuori controllo dopo le decisioni di Musk: anche Gesù Cristo ha la spunta blu
Tecnologia / Philip Morris International presenta in Italia il nuovo IQOS ILUMA: la rivoluzione nel mondo IQOS
Tecnologia / Meta licenzia 11mila dipendenti, Zuckerberg: “Ho fatto valutazioni sbagliate”