Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Tecnologia

Digital Revolution, Tutela della Privacy e Influencer Marketing: i trend del 2021

Immagine di copertina

La Digital Revolution è un fenomeno che, ancora di più in seguito alla pandemia, ha coinvolto tutti i settori dell’economia i quali si sono trovati a raffrontarsi con le sue innovazioni, a oggi in costante sviluppo. La rivoluzione digitale ha portato con sé, oltre a un importante cambiamento di abitudini, la nascita di tutta una serie di procedure online sia per la fruizione di contenuti sia per l’acquisto di beni e servizi. Tra questi ci sono l’influencer marketing, il fenomeno degli NFT e la crescita delle piattaforme blockchain.

L’ascesa dell’Influencer Marketing e del mercato NFT

Il 2020 ha visto letteralmente raddoppiare le campagne degli influencer rispetto all’anno precedente. Un implemento notevole lo hanno registrato le attività focalizzate sui creatori di contenuti digitali e piattaforme come Youtube, Twitch, Patreon e Onlyfans hanno visto quasi un +70%.

Il perché è da ricercare nel fatto che l’influencer marketing si è rivelato uno strumento efficace per le aziende dal punto di vista della creazione di contenuti adatti a coinvolgere le proprie community. Non a caso nel 2020 quasi un brand su quattro si caratterizza per la collaborazione con gli influencer.

Un fenomeno che trova conferma nell’importante diffusione dei social network, in costante aumento fin dal lancio iniziale di ogni piattaforma. Altro dato interessante è la maggiore adozione delle criptovalute come sistemi di capitalizzazione, con una crescita pari al 200% su base annua e che ha visto il 2020 top year a fronte di un mercato instabile come non mai per le monete tradizionali.

Un fattore che ha visto parallelamente l’esplosione del mercato NFT che ben si inserisce all’interno delle piattaforme social come , il primo social interamente fondato sulla blockchain che mette al centro i diversi flussi di cassa, ovvero content creator, marketplace NFT e criptovalute, secondo un sistema di capitalizzazione che vede l’uso del suo token $ Happy nativo. Un’innovazione interessante che ha come punto focale la tutela della privacy, una questione di fondamentale importanza che necessita di particolare attenzione nell’epoca della Digital Revolution, dove non tutti desiderano rendere pubblici i dati durante la procedura di pay for content.

La questione della privacy e la proposta di HappyFans

La Digital Revolution e lo sviluppo del content marketing hanno portato alla luce le seguenti problematiche:

  • Per pagare tramite carta di credito è necessario fornire i propri dati personali.
  • I sistemi di pagamento presentano commissioni importanti.
  • Anche gli influencer si trovano a relazionarsi con problemi di pagamento.
  • Il flusso di cassa presenta problematiche relative alle donazioni.

HappyFans presenta soluzioni innovative rispetto a tali problematiche a cominciare dalla tutela della privacy, che si trova garantita grazie al login effettuato tramite NFT, un sistema che elimina la necessità di fornire dati personali come nome utente, password, e-mail.

I creatori di contenuti, inoltre, vedono una compensazione immediata, con la conseguente eliminazione dei problemi inerenti ai flussi di cassa. Le persone, su HappyFans, possono interagire secondo due modalità:

  • Utenti, i quali accedono all’opportunità di acquistare NFT unici proposti da content creator e influencer, in modo da ottenere un rapporto più stretto grazie a canali VIP esclusivi.
  • Content Creator, ovvero quanti desiderano monetizzare attraverso la piattaforma secondo la vendita diretta o l’asta di NFT unici, secondo un sistema di contenuti in abbonamento o tramite donazione.

Su HappyFans è possibile avvalersi della modalità che si preferisce e muoversi sapendo che la privacy è sempre tutelata; le commissioni sono distribuite perfettamente su tutti gli utenti. Soluzioni a tutto tondo che ben si inseriscono nei trend e relative problematiche della Digital Revolution, fornendo risposte concrete.

Ti potrebbe interessare
Costume / Le diverse generazioni e il digitale: come si comportano?
Tecnologia / Su Twitter arriva “Fuorviante”: l’etichetta contro le fake news sul Covid
Lavoro / Manutenzione Predittiva e Condition Monitoring al centro dell’universo ISE
Ti potrebbe interessare
Costume / Le diverse generazioni e il digitale: come si comportano?
Tecnologia / Su Twitter arriva “Fuorviante”: l’etichetta contro le fake news sul Covid
Lavoro / Manutenzione Predittiva e Condition Monitoring al centro dell’universo ISE
Salute / Strappato alla morte con un duplice trapianto
Tecnologia / “Ecco i loro trucchi per comprarsi tutto”: come funziona la lobby di Big Tech
Tecnologia / Tre contenuti fondamentali in un progetto e-learning
Tecnologia / Cybersecurity, le 6 regole degli esperti anti-ransomware per il 2022
Tecnologia / Cloud, l’Ue lancia la controffensiva alle Big Tech Usa ma l’Italia non ha una strategia chiara
Tecnologia / Una sonda della Nasa ha toccato il sole per la prima volta
Tecnologia / Dal Riconoscimento facciale alla sorveglianza di massa: ecco come siamo spiati dall’algoritmo