Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Quante squadre di calcio femminile bisogna mettere insieme per raggiungere lo stipendio di Neymar?

Immagine di copertina
Neymar. credit: AFP PHOTO / Yann COATSALIOU

In totale gli stipendi delle calciatrici delle migliori squadre di Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Svezia, Australia e Messico raggiungono complessivamente i 36.6 milioni di euro all'anno

Gli stipendi guadagnati dalle giocatrici delle migliori sette squadre femminili di calcio al mondo, solo se sommati, riescono a raggiungere lo cifra guadagnata del calciatore brasiliano Neymar, attaccante del Paris Sant-Germain.

A rivelarlo è una raccolta dati evidenziata dal DailyMail, che getta luce sulla disparità degli stipendi fra uomini e donne, anche e soprattutto nel calcio.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

In totale gli stipendi delle calciatrici delle migliori squadre di Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Svezia, Australia e Messico – 1.693 donne in tutto – raggiungono complessivamente i 36.6 milioni di euro all’anno.

Una cifra quasi uguale a quella che percepisce Neymar, che per l’accordo 2017/2018 appena firmato con il Paris Saint-Germain, riceverà la somma da capogiro di 36.8 milioni di euro.

La disparità non si ferma qui ed emerge da altri dati: Lione, la squadra femminile di calcio più pagata, offre alla prima squadra 162.120 euro, all’incirca la stessa cifra che i giocatori di una delle squadre maschili più pagate al mondo riceve alla settimana.

Una delle poche eccezioni in questo senso è la Norvegia, che ha annunciato che retribuirà allo stesso modo la nazionale maschile e quella femminile.

Anzi, la squadra maschile ha scelto di donare a quella femminile quasi 57 milioni di euro – guadagnati con gli introiti provenienti dalle attività commerciali – per incoraggiare la parità.

I dati hanno rivelato anche che per ogni giocatrice professionista di calcio nel mondo, ci sono almeno centosei uomini che vivono esclusivamente grazie alle partite. Mentre le donne che lo fanno riescono a guadagnare solo la centesima parte di quello che guadagnano le controparti maschili, nonostante vengano prese in considerazioni le giocatrici delle squadre migliori.

 

Ti potrebbe interessare
Sport / Juventus Bologna streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Chi è Maria Sole Ferrieri Caputi, il primo arbitro donna ad arbitrare in Serie A
Sport / Empoli Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Ti potrebbe interessare
Sport / Juventus Bologna streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Chi è Maria Sole Ferrieri Caputi, il primo arbitro donna ad arbitrare in Serie A
Sport / Empoli Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Napoli Torino streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Eleonora, pallavolista transgender: “Gioco con gli uomini, ma sogno la serie A femminile”
Sport / “Siamo tutti antifascisti”: la reazione dei tifosi tedeschi del St. Pauli dopo la vittoria di Meloni
Sport / Ungheria Italia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Nations League
Sport / Mondiali ciclismo 2022: un marziano a Wollongong
Sport / Laver Cup, invasore entra in campo e si dà fuoco a un braccio