Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Djokovic non si vaccina: potrebbe saltare anche Wimbledon e Roland Garros. “È il prezzo che sono disposto a pagare”

Immagine di copertina
Credit: EPA/DIEGO FEDELE

Djokovic non si vaccina: potrebbe saltare anche Wimbledon e Roland Garros. “È il prezzo che sono disposto a pagare”

Novak Djokovic non intende vaccinarsi contro Covid-19, anche se dovrà rinunciare a partecipare ai prossimi tornei del Grande slam. “È il prezzo che sono disposto a pagare”, ha detto in un’intervista alla Bbc il tennista numero uno al mondo, che quest’anno ha già rinunciato all’Australian Open dopo una clamorosa disputa con il governo australiano sul suo stato vaccinale, in cui è stato costretto a lasciare il paese.

“Non sono mai stato contrario alle vaccinazioni”, ha detto nell’intervista, affermando di aver preso i vaccini da bambino, “ma ho sempre sostenuto la libertà di scegliere cosa mettere nel proprio corpo”. Il 20 volte vincitore dei tornei del Grande slam ha ammesso che le sue convinzioni potrebbero escluderlo dalle prossime edizioni di Wimbledon o del Roland Garros.  “Questo perché i principi che riguardano le decisioni sul mio corpo sono più importanti di qualsiasi titolo o altro. Sto cercando di essere in sintonia con il mio corpo il più possibile”, ha detto il tennista, che afferma di tenere la “mente aperta” alla possibilità di essere vaccinato in futuro, “perché stiamo tutti cercando di trovare collettivamente la migliore soluzione possibile per porre fine al Covid”. “Non sono mai stato contrario alla vaccinazione”, ha detto Djokovic. “Capisco che a livello globale, tutti stanno cercando di fare un grande sforzo per gestire questo virus e vedere, si spera, presto la fine di questo virus”.

Il giocatore ha comunque auspicato un cambiamento nelle regole sulla vaccinazione per i tornei, affermando di “poter giocare ancora per molti anni”.

Nell’intervista Djokovic è anche tornato sulla sua espulsione dall’Australia e le polemiche sulla richiesta di esenzione per una positività al nuovo coronavirus riscontrata a dicembre. “Capisco che ci siano molte critiche e capisco che le persone hanno teorie diverse su quanto sia stato causale o conveniente”, ha detto. “Ma nessuno è fortunato e favorito ad avere il Covid. Milioni di persone hanno avuto e stanno ancora lottando contro il Covid in tutto il mondo. Quindi lo prendo molto sul serio, non mi piace davvero che qualcuno pensi di aver fatto qualcosa in maniera impropria o per il mio tornaconto, allo scopo di ottenere un test molecolare positivo e alla fine andare in Australia”, ha aggiunto. “Ero davvero triste e deluso dal modo in cui tutto è finito per me in Australia”, ha continuato, parlando del periodo trascorso in isolamento in attesa dell’esito del ricorso contro l’espulsione. “Non è stato facile”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada
Cronaca / Lo sfogo di un’impiegata di Elisabetta Franchi: “Vi racconto come tratta le donne”
Cronaca / Guida contromano sulla Firenze-Pisa-Livorno, scontro nella notte: un morto e 4 feriti
Cronaca / Covid, oggi 36.042 casi e 91 morti: tasso di positività al 13.7%
Cronaca / Molestie al raduno di Rimini, il sindaco di Trieste difende gli alpini: “La violenza è un’altra cosa, siamo maschi”
Cronaca / ”Salvatemi vi prego”: turista violentata a Roma, i carabinieri sentono le urla e arrestano l’aggressore
Cronaca / Altro che malattia rara, 4 milioni di donne in Italia soffrono di vulvodinia
Cronaca / Roma, guida una Maserati sulla Scalinata di Trinità dei Monti: fermato un 37enne saudita | VIDEO
Cronaca / Violenze e separazioni: nel 96% dei casi il giudice non tiene conto delle accuse delle donne