Il calciatore Farid El Melali arrestato per la seconda volta: “Accusato di essersi masturbato in pubblico”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 9 Lug. 2020 alle 12:53 Aggiornato il 9 Lug. 2020 alle 12:55
27
Immagine di copertina
Farid El Melali

L’attaccante dell’Angers Farid El Melali è stato preso in custodia dalla polizia e interrogato per la seconda volta in poche settimane perché sorpreso a masturbarsi in pubblico. Il calciatore di Ligue 1, che gioca anche nella nazionale algerina, è accusato di “esibizionismo sessuale”. A riportare la notizia è il giornale francese Ouest-France, ripreso dalla stampa straniera.

All’inizio di maggio il giocatore 23enne era stato sorpreso nell’atto di masturbarsi mentre stava guardando, in cortile, attraverso la finestra di una sua vicina di casa. Per quell’episodio Farid El Melali sarà sottoposto a processo. Il giocatore aveva ammesso di aver tenuto un “atteggiamento inappropriato”, spiegando che era convinto di essere da solo in quel momento nel cortile dell’edificio.

A seguito della denuncia della prima vittima, una seconda persona ha denunciato atti simili. Non è chiaro se il nuovo episodio si sia verificato temporalmente prima o dopo di quello denunciato. Sandra Chirac-Kollarik, avvocato del giocatore, ha confermato che il suo cliente è stato preso in custodia: “Farid El Melali è stato interrogato questa mattina dalla polizia di Angers in merito a atti commessi durante il periodo del lockdown”.

“Ha risposto ancora una volta alle domande che gli sono state poste”, ha aggiunto. “Tutti i controlli necessari sono stati fatti e il suo colloquio è stato presto portato a termine. Rinnova le sue più sincere scuse alle donne che potrebbe aver turbato per il suo comportamento inappropriato.”

Leggi anche: Mihajlovic furioso con Caressa in diretta: “Quel piccolino là, marito della Parodi”

27
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.