Covid ultime 24h
casi +23.641
deceduti +307
tamponi +355.024
terapie intensive +46

Polemiche per lo scherzo de “Le Iene” a Natalia Paragoni e Andrea Zelletta

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 13 Mag. 2020 alle 14:48 Aggiornato il 13 Mag. 2020 alle 15:09
658
Immagine di copertina
Natalia Paragoni e Andrea Zelletta

Le Iene, lo scherzo a Natalia Paragoni sul tradimento di Andrea Zelletta

Scoppia la polemica sullo scherzo “Tradimento in quarantena” architettato da Le Iene alla ex corteggiatrice di Uomini e donne Natalia Paragoni. Nello scherzo la giovane ragazza è stata portata a credere che il fidanzato Andrea Zelletta l’avesse tradita con un’altra donna.

Lo scherzo de Le Iene a Natalia Paragoni

Le Iene fanno recapitare a casa di Natalia Paragoni un pacco indirizzato ad Andrea Zelletta. Lei lo apre e al suo interno trova un vinile, un paio di cuffie e una lettera romantica scritta a mano da una donna. “Poco prima della quarantena ho trovato il regalo giusto per te, ma non ho mai trovato il momento per dartelo. Vorresti cancellare quello che c’è stato? So che ora sei in trappola con lei. Non dimenticarti quello che ci siamo detti, felici per un istante, lontano da tutti”, recita la lettera scritta dalla redazione de Le Iene per lo scherzo.

Natalia Paragoni
Natalia Paragoni

Subito dopo aver letto la lettera Natalia Paragoni chiama il fidanzato Andrea Zelletta. L’ex tronista confessa: “L’ho incontrata per caso, mi ha istigato. Mi diceva che ero diventato una persona futile, montata…”, dice recitando. “Ci sono andato a letto una volta e basta per sbaglio”, continua lui. E infine arriva la chiamata dell’amante: “Non ho nulla contro di voi, ma la storia è più complicata. Sono al secondo mese”. Natalia Paragoni crolla e reagisce con una crisi di panico e si scaglia con violenza contro il fidanzato. Dopo avere rivisto le scene in cui si arrabbia con il compagno per il tradimento si è giustificata dicendo che lo scherzo de Le Iene per lei è stato pesante.

Le polemiche

Lo scherzo delle Iene ha diviso i telespettatori, c’è chi lo ha giudicato troppo pesante e chi invece lo ha trovato divertente. C’è chi crede che Le Iene abbiano esagerato e che avrebbero potuto interrompere lo scherzo al momento opportuno e chi invece ha commentato la reazione violenta di Natalia Paragoni contro l’ex tronista.

Il video della coppia dopo lo scherzo de Le Iene

Visualizza questo post su Instagram

La reazione di #nataliaparagoni e #andreazelletta dopo le scherzo de #leiene #uominiedonne #tronoclassico #blogger #followmenow

Un post condiviso da Notizie Audaci (@notizieaudaci) in data:

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

“Sarò la voce fuori dal coro ma questo scherzo andava fermato. Non so se quella di Natalia Paragoni fosse una crisi isterica legata ad una crisi di panico (anche se, da come ne parla lei nelle sue storie, non penso) ed è ovvio che uno schiaffo da una donna faccia meno male di quello di un uomo ma NON PUÒ ESSERE GIUSTIFICATO. Mi spiace un sacco per lei, è innamorata e ci tiene tanto (così come d’altronde anche lui) ma secondo me questo tipo di violenza è esagerata. Poi non è che le è partito uno schiaffo inavvertitamente, ci è proprio andato giù pensate e non ci sarebbe nulla da ridere”, si legge su Instagram.

Visualizza questo post su Instagram

#leiene #nataliaparagoni #andreazelletta Sarò la voce fuori dal coro ma questo scherzo andava FERMATO. Non so se quella di #NataliaParagoni fosse una crisi isterica legata ad una crisi di panico (anche se, da come ne parla lei nelle sue storie, non penso) ed è ovvio che uno schiaffo da una donna faccia meno male di quello di un uomo ma NON PUÒ ESSERE GIUSTIFICATO. Mi spiace un sacco per lei, è innamorata e ci tiene tanto (così come d’altronde anche lui) ma secondo me questo tipo di violenza è esagerata. Poi non è che le è partito uno schiaffo inavvertitamente, ci è proprio andato giù pensate e non ci sarebbe nulla da ridere Che ne pensate?🤔

Un post condiviso da ×𝑮𝒐𝒔𝒔𝒊𝒑&𝑻𝒓𝒂𝒔𝒉 𝒆 𝑻𝑨𝑵𝑻𝑶 𝑨𝑳𝑻𝑹𝑶× (@gossippandosultrash) in data:

Qui lo scherzo completo de Le Iene a Natalia Paragoni e Andrea Zelletta: video

658
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.