Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Sanremo 2021, cosa è successo durante la finale del Festival

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Sanremo 2021, cosa è successo durante la finale del Festival. Riassunto

Passerà alla storia questo Festival di Sanremo 2021. Il primo, e speriamo l’unico, nel mezzo di una pandemia globale. Un Festival rimasto in dubbio fino all’ultimo, tra protocolli da rispettare e inevitabili polemiche. Alla fine si è fatto, pur senza pubblico, e – tenendo conto del contesto nel quale si è dovuto operare – abbiamo assistito a cinque serate di buona musica e a un piacevole spettacolo. A vincere sono stati i Maneskin, l’anima rock di questo Festival, ragazzi talentuosi divenuti famosi per aver partecipato a X Factor (arrivando secondi), e che rappresentano di fatto un unicum nel panorama musicale italiano. Una vittoria meritata e che rende ancor più storico questo Sanremo. Al secondo posto la coppia Francesca Michielin e Fedez, solo terzo Ermal Meta, fino alla sera precedente in testa alla classifica. Subito sotto il podio una delle canzoni che probabilmente ascolteremo di più in radio nelle prossime settimane, Musica leggerissima di Colapesce e Dimartino [La classifica finale del Festival].

In generale il livello delle 26 canzoni in gara era mediamente buono, con tanti brani che meritavano il podio. Sanremo 2021, questo l’auspicio, non verrà ricordato solo come il Festival in epoca Covid, ma come una kermesse che ha lanciato e fatto conoscere al grande pubblico tanti giovani artisti di talento, nell’anno più drammatico per chi fa questo mestiere. Da Fulminacci a La Rappresentante di Lista, passando per Willie Peyote e la coppia Colapesce-Dimartino, senza dimenticare il vincitore dei Giovani Gaudiano, questo Sanremo ha dimostrato che la musica italiana è viva e varia.

Durante la serata finale abbiamo ascoltato nuovamente tutti e 26 i Big. Il televoto ha determinato il podio, al seguito del quale una nuova votazione ha decretato il vincitore della 71esima edizione. Amadeus e Fiorello, dopo aver annunciato che non saranno alla guida di Sanremo 2022, sono apparsi più sciolti e rilassati. Il comico siciliano è stato senz’altro l’asso vincente di questo Festival. Non era facile per lui fare show in un teatro Ariston completamente vuoto, ma con sketch quasi sempre efficaci è riuscito a strapparci più di qualche sorriso. A chi riceverà l’anno prossimo la pesante eredità di condurre il Festival, Fiorello augura di avere l’Ariston pieno di gente, ma di fare ascolti pessimi!

Zlatan Ibrahimovic, sempre elegantissimo, si congeda ricordandoci che il fallimento è parte del successo e ringrazia l’Italia, la sua seconda casa. La co-conduttrice della finale è la giornalista Giovanna Botteri: molto elegante e posata, parla della sua esperienza come corrispondente in Cina durante i mesi più duri della pandemia, e accenna un breve (e non indimenticabile) monologo.

Non poteva mancare l’ultimo quadro di Achille Lauro: il cantante romano si esibisce nella sua bella C’est la vie, poi, togliendosi la giacca, si mostra con delle rose che gli trafiggono il petto mentre in sottofondo si sentono le voci di coloro che negli anni lo hanno criticato. Un modo forte e diretto per ricordare che le parole possono essere affilate come lame e fare male.

Da Achille Lauro ai vincitori di questa edizione, i Maneskin, passando per Mahmood ed Elodie, questo Festival ha senz’altro messo in soffitta un certo perbenismo e probabilmente mandato in tilt parte del pubblico più tradizionale e tradizionalista. Dagli abiti ad alcune esibizioni, va dato atto ad Amadeus di aver osato e svecchiato alcuni cliché sanremesi. Il bacio di Lauro a Boss Doms, i look di Madame, la grinta dei Maneskin, la gonna di Mahmood. A loro modo dei piccoli importanti passi in avanti nel costume del Paese. Perché il mondo per fortuna si evolve e anche Sanremo si adegua.

Ma la regina di questa finale è senz’altro lei: Ornella Vanoni. Una grande signora della musica italiana che si prende la scena e dimostra a tutti come il talento e la classe non hanno tempo. Ironizza e ne ha da dire per tutti, poi inizia a cantare e il resto scompare. Certo, qualche imprecisione c’è stata, alla fine è andata un po’ per i fatti suoi, ma Ornella non si discute, si ama. Il suo repertorio e la sua innata capacità interpretativa sono un patrimonio italiano, da preservare.

Amadeus e Fiorello, insomma, hanno tenuto in piedi la baracca e fatto bene il loro lavoro in un contesto non certo facile. Con la speranza che questo Sanremo sia l’inizio di un ritorno alla normalità per coloro che vivono di musica e per tutti noi appassionati, che non vediamo l’ora di tornare il prima possibile a riempire i cinema e i teatri e poter andare ai concerti. Magari di uno dei cantanti che abbiamo apprezzato in questo Festival.

QUI TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2021

Ti potrebbe interessare
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 2 agosto 2021, su Rai 3
TV / Freedom – Oltre il confine: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 2 agosto
TV / Il socio: trama, cast e streaming del film su La7
Ti potrebbe interessare
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 2 agosto 2021, su Rai 3
TV / Freedom – Oltre il confine: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 2 agosto
TV / Il socio: trama, cast e streaming del film su La7
TV / Un uomo sopra la legge: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The Help: il cast (attori e attrici) del film su Rai 1
TV / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 2 agosto 2021
TV / Terapia di coppia per amanti: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The Help: tutto quello che c’è da sapere sul film con Emma Stone
TV / Ascolti tv domenica 1 agosto: Si accettano miracoli, Grand Hotel, Colorado
TV / L’età dell’innocenza: tutto quello che c’è da sapere sul film su La7