Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Sanremo 2020, la reunion dei Ricchi e Poveri al completo: non cantavano insieme dal 1981

Il gruppo torna al Festival per festeggiare i 50 anni del brano La prima cosa bella

Di Antonio Scali
Pubblicato il 5 Feb. 2020 alle 20:29 Aggiornato il 5 Feb. 2020 alle 20:31
0
Immagine di copertina

Sanremo 2020, la reunion dei Ricchi e Poveri al completo: non cantavano insieme dal 1981

RICCHI E POVERI SANREMO – Pace fatta con Marina Occhiena: i Ricchi e Poveri si ritrovano e questa sera, 5 febbraio 2020, tornano ad esibirsi insieme sul palco dell’Ariston per una storica reunion. Dopo gli ascolti record della prima serata, uno dei momenti più attesi della seconda serata è sicuramente il medley dei Ricchi e Poveri nella loro formazione originaria.

TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2020

Non suonano tutti insieme, infatti, dal 1981, quando la “bionda” Marina Occhiena lasciò il gruppo. Nel 2016, inoltre, Franco Gatti aveva abbandonato il gruppo dopo la morte del figlio. Questa sera lo storico gruppo musicale si ripresenterà in scena con la originaria formazione a 4 nata nell’ormai lontano 1967.

LA DIRETTA DELLA SECONDA SERATA

Un qualcosa di semplicemente inimmaginabile fino a pochi anni fa, considerando le tensioni tra la Occhiena e il resto del gruppo. La rottura con la cantante bionda arriva nel 1981, quando Marina decise di lasciare la band. Da quel momento i suoi colleghi non la vollero più nel gruppo, né tanto meno volevano dividere con lei il palco del Teatro Ariston per cantare il brano Sarà perché ti amo, in gara quell’anno al Festival di Sanremo.

Tutto sul Festival di Sanremo 2020: cantanti, canzoni, conduttori, conduttrici, ospiti

Un comportamento che spinse la cantante a rivolgersi con un provvedimento d’urgenza al Pretore della cittadina ligure e minacciare gli ex compagni d’avventura di voler sequestrare la canzone. Alla fine il discografico dei Ricchi e Poveri di allora decise di sanare con una “buonuscita” di ben 150 milioni di lire in favore della Occhiena.

Ufficialmente si parlò di un divorzio artistico dovuto principalmente alla voglia di Marina Occhiena di tentare nuovi percorsi lavorativi, mentre le voci ufficiose raccontarono di violenti litigi legati ad una presunta storia d’amore della bionda cantante con il compagno dell’epoca della collega Angela.

Un tradimento, secondo le indiscrezioni, scoperto proprio a ridosso della partecipazione al Festival di Sanremo, e che spinse il gruppo a chiedere l’allontanamento della Occhiena. Dopo quasi 40 anni la tanto attesa riappacificazione, che non poteva non avvenire sul palco dell’Ariston.

Per i fan de i Ricchi e poveri la notizia che la partecipazione a Sanremo non sarà un evento una tantum per lo storico quartetto, ma il primo di tanti nuovi progetti. Per la Occhiena la possibilità di una nuova occasione, dopo i risultati non proprio entusiastici come cantante solista o come attrice di teatro e cinema.

“Io volevo uscire dal gruppo per esigenze personali. Ora la cosa più importante per me era ricucire questo strappo che c’era da troppo tempo. Cosi ho deciso di rientrare e ricongiungermi alla mia famiglia. La cosa che ci interessa di più è la nostra amicizia”, ha raccontato la Occhiena alla vigilia della sua partecipazione a Sanremo 2020.

“C’è la gioia di ritrovarci insieme” dice Angela “abbiamo cominciato a fare questa canzone cantata dai Love affair”. “Qualcuno non ci conosce” dice Angelo, “Ma come non ci conoscono” lo interrompe Angela “ci conoscono tutti”. “Qui facciamo parte dell’arredamento” aggiunge Franco “eravamo un gruppo di ragazzotti, poi la vita ci ha separato. Ma ora siamo qui, siamo partiti in quattro, e stiamo tornando in quattro è inutile che Fiorello si voglia inserire. L’amicizia è uno dei pochi valori che ci rimane in questa Italia un po’ sgangherata. Per me loro sono una famiglia, bello avere due famiglie, ma è costoso: il genovese doc ogni anno fa un viaggio in Scozia per aggiornarsi”.

Stasera i Ricchi e poveri a Sanremo canteranno Sarà perché ti amo, La prima cosa bella (che compie 50 anni), Mamma Maria e una sorpresa.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.