Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Propaganda Live: anticipazioni, ospiti, come vederlo in streaming

Immagine di copertina
Diego Bianchi all'interno dello studio del programma

Riparte il programma di Diego Bianchi in onda ogni venerdì su La7

Propaganda live: anticipazioni, ospiti, come vederlo in streaming

Propaganda Live, il talk satirico politico condotto da Diego Bianchi, riparte questa sera alle 21.15 su La7.

Il programma, ideato e condotto da Diego Bianchi (in arte “Zoro”), andrà in onda in diretta tutti i venerdì in prima e seconda serata per l’intera stagione.

La trasmissione, erede del primo show satirico targato “Zoro”, Gazebo (andato in onda su Rai 3 dal 2013 al 2017) è giunto alla sua terza edizione.

Ospite di Lilli Gruber nella puntata di mercoledì 11 settembre 2019 di Otto e Mezzo, Diego Bianchi ha fatto sapere che per la terza edizione del programma non si prevedono particolari novità.

“La continuità per noi è un valore – ha sottolineato  il conduttore – racconteremo i tre mesi passati, cercando anche noi di capirci qualcosa perché non è semplice”, ha scherzato.

Durante la prima attesissima serata di Propaganda Live si farà un pieno di reportage, racconti, discussioni social e filmati relativi alla crisi di governo dell’estate politica più calda degli ultimi anni.

Ma vediamo quali saranno gli ospiti e le anticipazioni della prima puntata.

Propaganda live, ospiti

Il programma può contare sulla presenza di ospiti fissi sin dalla sua prima edizione.

Gli ospiti fissi
Ecco chi affiancherà Diego Bianchi durante la trasmissione

  • Marco Damilano, giornalista e direttore de l’Espresso. All’interno della trasmissione è protagonista dello “Spiegone Damilano”
  • Marco Dambrosio – Makkox, fumettista. Nel corso del programma disegna vignette proiettate sul grande schermo alle spalle di Diego. Makkox è anche l’autore dei “tutorial” che spiegano i fatti di attualità e del “Cartoon” a fine puntata, normalmente accompagnato da testi e musica.
  • Mirco Matteucci, tassista romano. Celebre per le sue “inchieste” o “sondaggi” grotteschi nella capitale e altrove. È spesso affiancato dal vidoemaker Leonardo Parata.
  • Pierfrancesco Citriniti, videomaker. Accompagna Diego Bianchi durante tutti i suoi reportage e si occupa di inquadrature, logistica e dettagli video.
  • Francesca Schianchi, giornalista de La Stampa
  • Paolo Celata, giornalista del Tg La7.
  • La propaganda orchestra, band che accompagna il programma per l’intera puntata. Alla chitarra Roberto Angelini, autore del celebre brano “Gatto matto”, alle tastiere Daniele Rossi, al basso Gabriele Lazzarotti, alla batteria Fabrizio Fratepietro, alla tromba Giovanni Di Cosimo, al sax Daniele Tittarelli.
I momenti del programma:
  • Lo “Spiegone Damilano”:all’inizio di ogni puntata, Marco Damilano riassume le vicende salienti della settimana.
  • Il tutorial di Makkox: a opera del “genio” Makkox  – come spesso viene denominato – è un racconto animato da fumetti in cui Makkox propone soluzioni, spesso bizzarre, a problemi di rilievo.
  • La social top ten: raccoglie contenuti dal web, principalmente dai canali social e li ordina in maniera decrescente dalla decima posizione alla prima in una scala di comicità.
  • Inchieste e reportage: si tratta della proiezione dei video dei viaggi e delle inchieste realizzate da Diego e Pierfrancesco.
  • Il Cartoon di Makkox: trasmesso alla fine di ogni puntata. Marco Dambrosio presenta il suo fumetto animato, spesso riguardante un argomento di attualità già affrontato nel corso della trasmissione.
  • L’immancabile “grazie a tutti” di Diego, al termine dei programma, sui titoli di coda.

Propaganda Live, anticipazioni della prima puntata

La prima puntata di stagione di Propaganda Live toccherà sicuramente i temi di attualità relativi a quanto successo durante l’estate, soprattutto dall’8 agosto in poi, da quando è scoppiata la crisi di governo. Nel reportage di Diego Bianchi, le consultazioni tra i gruppi parlamentari successive alle dimissioni di Conte, le trattative sulle formazione del nuovo governo e la cerimonia di giuramento del governo Conte bis.
Non mancherà il racconto, a opera di Diego e Pierfrancesco, di una tappa del Salvini beach tour. I due hanno seguito l’ex vicepremier a Termoli, che è stata immediatamente successiva alla crisi di governo.

Come vedere Propaganda Live in streaming

Propaganda live va in onda su La7. Il canale La7 è disponibile in chiaro sul tasto 7 del telecomando. O, se preferite, sul canale 507 in HD.
Le trasmissioni sono disponibili in streaming sul sito www.la7.it. È inoltre possibile rivedere le puntate on demand. 

Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 29 novembre
TV / Mediaset sospende per un mese e mezzo "Fuori dal coro" e "Dritto e rovescio"
Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 29 novembre
TV / Mediaset sospende per un mese e mezzo "Fuori dal coro" e "Dritto e rovescio"
TV / Grande Fratello Vip 2021: anticipazioni e news dell’ultim’ora sulla puntata di oggi, 29 novembre
TV / Blanca streaming e diretta tv: dove vedere la seconda puntata della fiction
TV / Blanca: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata
TV / La vera storia della Uno Bianca: le anticipazioni sulla docu-serie in onda su Rai 2
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 29 novembre 2021, su Rai 3
TV / Quarta Repubblica: ospiti e anticipazioni stasera, 29 novembre 2021
TV / E noi come stronzi rimanemmo a guardare: tutto quello che c’è da sapere sul film