Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Filippo Timi, chi è il conduttore di Skianto: carriera, tv

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 13 Feb. 2020 alle 17:32
0
Immagine di copertina
Crediti: Instagram

Filippo Timi, chi è il conduttore di Skianto: carriera, tv

Filippo Timi è conosciuto come un artista eclettico. La sua arte nasce a teatro, ma la sua presenza è nota anche in tv e al cinema. Ma è proprio in tv che cerca di mescolare tutta l’arte che possiede con il programma Skianto, in onda su Rai 3 dal 13 febbraio e che cerca di raccontare, con ironia e dedizione, la storia di alcuni grandi fenomeni televisivi, come Sanremo e i grandi show del sabato sera.

Timi, classe 1974, è nato a Perugia e ha iniziato a camminare nel mondo dell’arte a teatro, con la compagnia “Carthago Teatro”.

Il successo è arrivato quasi subito, frutto di un duro lavoro: ha collaborato con diversi artisti e preso parte a diversi spettacoli teatrali, ma diventa autore a sua volta nel 2009, con Il popolo non ha il pane? Diamogli le brioche.

Di seguito, arriva a Milano con lo spettacolo da lui scritto Favola. C’era una volta una bambina, e dico c’era perché ora non c’è più, una storia che ha ottenuto un forte riscontro e non soltanto a Milano.

Filippo Timi, oltre al teatro c’è di più: cinema, tv, libri, musica

Al cinema invece l’abbiamo visto recitare nel cast In principio erano le mutande, Aprimi il cuore, Onde, Saturno contro, In memoria di Me e in Signorina Effe. E ancora l’abbiamo visto ne I demoni di San Pietroburgo, Come Dio comanda, Vincere, La doppia ora e La solitudine dei numeri primi.

In Tv, Filippo Timi invece l’abbiamo visto nel cast della serie I delitti del BarLume e Il candidato – Zucca presidente.

Filippo Timi: vita privata e social

Filippo Timi è sposato con Sebastiano Mauri, artista e regista italiano a sua volta che ha pubblicato anche un libro per Rizzoli, appassionato di teatro esattamente come Timi.

Sapevate che le biblioteche comunali di Perugia hanno avviato il Progetto Filippo Timi? Il suo scopo è costituire l’archivio cartaceo e multimediale della produzione artistica e del background culturale dell’attore, scrittore e regista perugino.

Da piccolo, Timi ha sofferto di balbuzie, un problema che è riuscito a risolvere con il teatro.

L’attore è presente sui social, in particolare Instagram che potete trovare qui.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.