Covid ultime 24h
casi +23.641
deceduti +307
tamponi +355.024
terapie intensive +46

È morto Nick Cordero: l’attore lottava da mesi contro il Coronavirus

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 6 Lug. 2020 alle 11:03
0
Immagine di copertina

È morto Nick Cordero: l’attore lottava da mesi contro il Coronavirus

Si è spento a 41 anni Nick Cordero, attore di Broadway che a marzo aveva contratto il Coronavirus e da quel momento non aveva fatto altro che lottare. Ricoverato in ospedale per più di 90 giorni a Los Angeles, l’attore dal 30 marzo non si è più ripreso. Dopo essere stato contagiato dal Covid, Cordero aveva avuto una serie di complicazioni per le quali i medici avevano dovuto amputargli una gamba ed è stato messo in coma farmacologico. Ed è stata proprio sua moglie – Amanda Kloots – alcuni giorni fa a spiegare che il marito in realtà fosse ancora molto debole.

L’attore è morto il 5 luglio, era ricoverato all’ospedale Cedars-Sinai di Los Angeles. Sua moglie lo ha salutato con una dolce dedica su Instagram: “Dio ha un altro angelo in cielo adesso. Nick era una luce che brillava, amico di tutti, piacevole da ascoltare. Era un attore e musicista incredibile. Ha amato la sua famiglia ed ha amato essere un padre e un marito”. La coppia aveva avuto un figlio nel 2019, Elvis Eduardo Cordero.

Nick Cordero, la carriera e il Covid che se l’è portato via

Era entrato in ospedale il 30 marzo dopo aver contratto il Coronavirus e da quel momento non ne è più uscito. Qualche giorno fa, la moglie aveva aggiornato i fan sulle condizioni di salute del marito. “Purtroppo è molto debole. Non può ancora muoversi e i suoi muscoli si sono atrofizzati. Non riuscirà a recuperarne l’uso finché non potrà tornare a muoversi. Sta consumando alimenti ad alto contenuto proteico e calorico ma ciò che gli serve è il movimento”.

Chi ha un debole per Broadway avrà sentito parlare di Cordero per il suo ruolo più famoso in Bullets over Broadway, che gli è valsa anche una nomination ai Tony Awards. Cordero è apparso anche in alcuni episodi di serie televisive come Law & Order, Queer as Folk, Lilyhammer, Blue Bloods, mentre al cinema ha recitato in Insospettabili sospetti, diretto da Zach Braff, che ha dedicato al collega un toccante post sui social dopo aver appreso della sua scomparsa.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Sui social, i fan seguivano attentamente gli aggiornamenti sul suo stato di salute, avevano persino lanciato l’hashtag #WakeUpNick, ma le preghiere non sono bastate. Nick Cordero è morto a 41 anni per complicazioni legate al Coronavirus, prima che i medici potessero procedere con il trapianto dei polmoni, gravemente danneggiati dal virus.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.