Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Quando i Beatles presentarono All You Need Is Love in mondovisione

Immagine di copertina
I Beatles in occasione della promozione del loro brano "All You Need Is Love".

Il 25 giugno 1967 arrivava sugli schermi di tutto il pianeta il primo programma televisivo in mondovisione, e per l'occasione i Beatles fecero debuttare uno dei loro brani più amati

Era il 25 giugno 1967, esattamente cinquant’anni fa, quando il mondo assistette contemporaneamente a due grandi “prime volte” nella storia della tecnologia e dell’intrattenimento: la prima trasmissione televisiva in mondovisione via satellite, e allo stesso tempo la prima esecuzione pubblica di All You Need Is Love dei Beatles.

Per quel giorno era stato infatti preparato da mesi quello che sarebbe diventato Our World (in Italia trasmesso col titolo Il nostro mondo sull’unico canale televisivo allora disponibile), uno speciale di circa due ore che arrivò in diretta nei televisori di tutto il pianeta, e da tutto il pianeta.

Il pubblico internazionale fu infatti di oltre 350 milioni di spettatori, e il programma fu diviso in varie sezioni con collegamenti da diciannove paesi, tra cui l’Italia, e con la partecipazione di artisti quali Maria Callas, Pablo Picasso e, a rappresentare il Regno Unito, i fab four di Liverpool.

I Beatles, che avevano appena dato alle stampe il loro capolavoro Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, e che erano all’apice del loro periodo hippie per quella che sarebbe stata ricordata come la Summer of Love, suonarono una nuova canzone dallo Studio 2 di Abbey Road, a Londra, e presto quel brano sarebbe diventato un classico del loro repertorio.

Si trattava di All You Need Is Love, e il semplice testo di invito all’amore scritto da John Lennon, per l’occasione accompagnato ai cori anche da colleghi come i Rolling Stones, Eric Clapton e Marianne Faithfull, da quel giorno sarebbe entrato nella leggenda.

Ecco il video della loro esibizione:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Occidente non permette la pace”. Kiev: “Negoziati solo dopo cessate il fuoco”
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”