Covid ultime 24h
casi +21.052
deceduti +662
tamponi +194.984
terapie intensive -50

Chi era Miriam Rivera: la modella trans messicana trovata impiccata

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 11 Ago. 2019 alle 09:57 Aggiornato il 11 Ago. 2019 alle 13:35
0
Immagine di copertina

Chi era Miriam Rivera: la modella trans messicana trovata impiccata

Miriam Rivera, ritrovata impiccata in casa sua il 10 agosto scorso, era una modella transgender messicana che aveva partecipato a diversi show televisivi, tra cui anche il “Grande Fratello Australia del 2004”.

Miriam Rivera, classe 1981, lavorava come modella con il soprannome di “Victoria”. Al quotidiano britannico The Sun aveva rivelato di essersi sentita una donna fin dall’età di quattro anni. Già da bambina preferiva divertirsi con le barbie e le bambole piuttosto che giocare a baseball come facevano i suoi tre fratelli. Già da ragazzina iniziò a prendere informazioni sulla possibilità di assumere ormoni e iniziò molto presto a farne uso. Quando gli estranei le si rivolgevano al maschile la cosa la metteva molto a disagio e la faceva arrabbiare.

All’età di 12 anni rivelò alla famiglia come si sentiva. La madre le diede supporto ma le consigliò di andare a vivere da un parente a Los Angeles. Qui la Rivera frequentò la Hollywood High School e una volta diplomata si trasferì a New York per lavorare nell’agenzia immobiliare dello zio. Nel 1998 inizia la sua carriera da modella. Inizialmente posa per alcuni siti web e poco dopo recita in alcuni video porno della casa di produzione Androgeny Productions.

La carriera televisiva di Miriam Rivera

Nel 2003 partecipa al reality show britannico  “There’s something about Miriam” su Sky1. Lo show consisteva nella gara di sei uomini per conquistare la bella modella messicana. Nell’episodio finale però arriva la rivelazione shock: Miriam racconta di essere una transgender e questo fatto fa arrabbiare moltissimo tutti i concorrenti, che fanno causa alla casa di produzione Endemol. Dopo la denuncia gli ex pretendenti hanno dichiarato di “aver sofferto danni psicologici ed emotivi” per aver saputo in ritardo dell’identità di Miriam. Il vincitore Tom Rooke ha ricevuto 10mila sterline di premio e sarebbe dovuto partire per un viaggio romantico con Miriam. Alla fine però il viaggio è saltato.

Ciononostante lavorare in Tv sembra piacerle e nel 2004 partecipa  al Grande fratello Australia. Aveva in progetto anche di fare un documentario sulla sua vita, il film però non fu mai girato. Col passare degli anni inizia a valutare la possibilità di un intervento chirurgico “per diventare completamente donna” come le suggeriva sua madre, ma alla fine abbandona l’idea perché teme le complicazioni post-operatorie e ha paura che si riduca la sensibilità dei suoi organi sessuali.

Nel 2008 riprende con la Tv ed è ospite dello show televisivo polacco Ewa Drzyzga’s TVN. Nel Miriam Rivera 2010 ha rivelato a un tabloid britannico di aver iniziato a lavorare come escort a Londra.

Giallo sulla morte di Miriam Rivera, modella trans che ha partecipato al Grande Fratello: è stata trovata impiccata

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.