Coronavirus:
positivi 93.187
deceduti 16.523
guariti 22.837

Duffy, la confessione shock della cantante: “Sono stata sequestrata, drogata e violentata per giorni”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 26 Feb. 2020 alle 20:15 Aggiornato il 26 Feb. 2020 alle 20:18
19
Immagine di copertina
Crediti: Facebook

Duffy, la confessione shock della cantante: “Sono stata sequestrata, drogata e violentata per giorni”

Da tempo non sentivamo parlare di Duffy: la cantante gallese ha confessato ai suoi follower di Instagram un orribile episodio che l’ha coinvolta in prima persona. La donna ha dichiarato di essere stata violentata, drogata e rapita per alcuni giorni.

La cantante, vincitrice dei Grammy, nel 2011 aveva annunciato di volersi prendere una pausa dal palcoscenico. Oggi, Duffy ha scritto di stare bene e di sentirsi al sicuro, “ma quel recupero ha richiesto del tempo”.

“Non esiste un modo leggero per dirlo. Ma posso dire nell’ultimo decennio, le migliaia e migliaia di giorni in cui mi sono impegnata a voler sentire di nuovo il sole nel mio cuore, il sole ora splende”.

Duffy: “Mi sono chiesta, come posso cantare dal cuore che si è rotto?”

Duffy aveva raggiunto la fama con il suo album di debutto, Rockferry, pubblicato nel 2008. Il suo brano Mercy ha dominato le classifiche britanniche (e non solo), ma dal 2011 è scomparsa dalle scene, ritirandosi nel suo dolore.

Duffy, nome d’arte di Amy Ann Duffy, era considerata una star del soul bianco (insieme ad Amy Winehouse e Adele). Dopo aver annunciato di volersi prendere una pausa dalla musica, la cantante gallese è apparsa in pubblico una volta nel 2013, a New York in onore di Edith Piaf, e poi in un film del 2015.

“Molti di voi si saranno chiesti che fine avessi fatto, perché fossi scomparsa nel nulla. Un giornalista mi ha contattato e gli ho raccontato tutto la scorsa estate”, questo è il motivo per cui Duffy ha deciso di svelare adesso la sua storia: tra qualche settimana uscirà l’intervista e, fino ad allora, ha voluto preparare il terreno per ulteriori domande.

Complice del suo silenzio, anche gli account social: basta sbirciare su Instagram per rendersi conto che la cantante ha voluto ricominciare da capo.

19
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.