Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sondaggi

Sondaggio Esclusivo TPI: Meloni sorpassa per la prima volta Salvini, il partito di Conte saccheggia il M5S

Immagine di copertina

L'esclusivo sondaggio elaborato da Index Research per TPI cambia gli equilibri in campo e i rapporti di forza consolidati tra i partiti. Secondo questi dati, infatti, Fratelli d'Italia scavalca la Lega, mentre una ipotetica lista Conte "svuoterebbe" il M5S e strapperebbe voti anche al Pd. Una rilevazione clamorosa, che rischia di avere ripercussioni anche sul governo

In fondo è come la cronaca di una morte annunciata di Garcia Marquez. In questo sondaggio esclusivo condotto da Proger Index Research per TPI, per la prima volta Fratelli d’Italia scavalca la Lega (qui il sondaggio completo con tutti i dati). Una lunga rincorsa dunque arriva alla fine e ci dice tante cose che cambiano gli equilibri in campo e i rapporti di forza consolidati fino a ieri tra i partiti.

Fratelli d’Italia, infatti, supera nel sondaggio il muro del 20.5% e sorpassa di uno 0.5% la Lega di Matteo Salvini: ma in ogni indagine demoscopica, come è noto, conta la tendenza, e dunque il tema non è solo uno zero virgola in più (o in meno) ma il fatto che una forza che alle politiche era solo al 4.4%, ne ha raggiunto un’altra che -solo alle Europee scorse – era ancora al 34.% dei voti reali.

sondaggio oggi
Credit: sondaggio Index Research per TPI
sondaggio oggi
Credit: sondaggio Index Research per TPI

Come è noto, questo dato cambia qualcosa sia per la destra, sia per la sinistra, sia per il governo. Per la regola interna del centrodestra, infatti, il primo posto determina la leadership di una intera coalizione.

E dunque – se questi consensi si confermassero alle elezioni politiche – Giorgia Meloni sarebbe il nuovo leader del centrodestra. Il che non era non solo scontato, ma nemmeno prevedibile quando nasceva il governo Draghi. Si diceva e si scriveva – allora – che la mossa dell’opposizione solitaria avrebbe isolato Fratelli d’Italia, e che i famosi “ceti produttivi del Nord” avrebbero premiato la strategia di governo di Matteo Salvini, riportando la forchetta tra i due partiti a favore del Carroccio.

È accaduto – invece – esattamente il contrario. Lo spazio dell’opposizione si è allargato, ha aumentato la forza della formazione di destra più radicale (e – a sinistra – ha persino prodotto lo scavalcamento di Sinistra Italiana su Articolo Uno). E adesso, questo dato, rischia di condizionare pesantemente le strategie di Salvini, che ha bisogno di iniziative mediatiche e politiche per provare a difendere la sua leadership.

Conte vs Grillo.

Anche a sinistra, tuttavia, il sondaggio di Index rivela un dato clamoroso: anche la sola ipotesi di una lista di Giuseppe Conte, senza che l’interessato l’abbia nemmeno annunciata, raccoglie uno zoccolo duro del 10% dei consensi. La possibile lista dell’ex premier sfiora di un soffio il 10% e svuota il M5s, lasciandolo al 7%.

Questo proprio nella settimana in cui Beppe Grillo e Giuseppe Conte hanno duellato per la leadership e proprio nei giorni in cui il braccio di ferro dentro il Movimento deflagra sulla vicenda della prescrizione.

La lista Conte – secondo modo questo sondaggio – potrebbe togliere quasi due punti anche al Pd. Il centrodestra – se si conta anche l’1% di cambiamo – si aggira intorno al 48%, il centrosinistra (sommando tutti i minori è al 46%).

Matteo Renzi, malgrado l’offensiva politica sul Ddl Zan resta al palo, con l’1,9%. Troppo poco per chi voleva “fare al Pd quello che Macron ha fatto ai socialisti”. La partita del Quirinale, sparigliando le carte, sarà l’ultimo grande evento politico della legislatura, e lascerà sul campo – ancora una volta – vincitori e vinti.

Leggi anche: Tutti i sondaggi

Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni: “Meraki è la nostra parola d’ordine”. Ecco cosa significa | VIDEO
Politica / Salvini: "Chi paga il caffè con la carta è solo un rompipalle"
Politica / Inchiesta Open, Renzi chiede a Nordio un’indagine sui pm di Firenze. Il ministro: “Rigoroso accertamento”
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni: “Meraki è la nostra parola d’ordine”. Ecco cosa significa | VIDEO
Politica / Salvini: "Chi paga il caffè con la carta è solo un rompipalle"
Politica / Inchiesta Open, Renzi chiede a Nordio un’indagine sui pm di Firenze. Il ministro: “Rigoroso accertamento”
Politica / Armi all’Ucraina, il governo si prepara a prorogare le forniture fino a fine 2023: confermata la linea Draghi
Cronaca / Caso Soumahoro, finita l’ispezione alla cooperativa Karibu. Il ministro Urso: ”Sarà messa in liquidazione”
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”
Politica / Cartabianca, lite tra Orsini e Lupi in diretta tv: “Lei deve portare rispetto”
Politica / Ponte sullo stretto, Salvini: “Pericolo per gli uccelli? Non sono scemi, lo eviteranno”