Sondaggi politici elettorali oggi 7 agosto 2020: regionali, in bilico Puglia e Toscana

Di Marco Nepi
Pubblicato il 6 Ago. 2020 alle 23:05 Aggiornato il 7 Ago. 2020 alle 06:09
24
Immagine di copertina

Sondaggi politici elettorali oggi 7 agosto 2020: ultimissimi dati

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI – Gli ultimi sondaggi politici sulle Elezioni Regionali in programma il 20 e 21 settembre prossimo, offrono un quadro ancora incerto sugli esiti di alcune partite elettorali. Se, infatti, in Regioni come Veneto o Campania, la vittoria dei governatori uscenti risulta scontata, non si può dire lo stesso per la Puglia o per la Toscana, dove i presidenti che corrono per il secondo mandato sono entrambi del Partito Democratico (Pd).

Toscana, il sondaggio de La Stampa

In Toscana, il consenso dell’esponente di centro sinistra, il governatore uscente Eugenio Giani, è indicato tra il 40 e il 44 per cento, mentre quello della candidata in quota Lega Susanna Ceccardi tra il 38 e il 42 per cento. Ma l’ultimo sondaggio diffuso da La Stampa ha rilevato il sorpasso della coalizione del centrodestra, stimata al 43 per cento, su quella del centrosinistra al 42,5 per cento.

Puglia, il sondaggio realizzato da Lab2101

La situazione relativa ai candidati alle Elezioni Regionali in Puglia è la seguente: l’esponente del M5S Antonella Laricchia – nelle intenzioni di voto – si ferma al 31 per cento, l’attuale governatore Michele Emiliano (PD) riscuote il 34,5 per cento dei consensi e il candidato di centro-destra, Raffaele Fitto, guadagna il 30,2 per cento di preferenze. Ma l’esito dell’ultimo sondaggio regionale realizzato da Lab2101 effettuato per la Puglia a metà luglio rivela che il M5S è il primo partito con il 22,7 per cento, seguito dal PD al 21,3 per cento, la Lega al 17,4 per cento, Fratelli d’Italia al 9,3 per cento, Forza Italia al 7,6 per cento.

Liguria, il sondaggio Noto

Situazione più lineare in Liguria, dove secondo l’ultimo sondaggio Noto il governatore in carica e fondatore del partito nazionale Cambiamo! di centrodestra, Giovanni Toti, è nettamente favorito sul giornalista del Fatto Quotidiano Ferruccio Sansa, candidato unico della coalizione Pd-M5s. L’ultimo sondaggio Noto indica il presidente della regione al 57 per cento, l’esponente frutto dell’alleanza PD-M5S al 40 per cento. Sansa non è appoggiato da Italia Viva.

Come si fanno i sondaggi?

I sondaggi elettorali e politici vengono effettuati da società demoscopiche rispettando criteri scientifici ben precisi. Gli autori delle rilevazioni devono individuare un campione da intervistare sufficientemente ampio e rappresentativo della popolazione che si intende analizzare. Nel caso dei sondaggi sulle intenzioni di voto ai partiti o dell’indice di fiducia dei leader politici dunque gli intervistati devono rappresentare adeguatamente la popolazione italiana maggiorenne, coloro che hanno diritto al voto e che si recano alle urne. Questo lavoro viene fatto per ridurre al minimo il margine di errore e rendere la rilevazione quanto più attendibile. Di solito un sondaggio politico-elettorale viene considerato affidabile se il margine di errore indicato è del del 3 per cento con un intervallo di confidenza del 95 per cento. È proprio quella di identificare un campione rappresentativo della popolazione la maggiore difficoltà dei sondaggisti. Le interviste di solito vengono effettuate con una metodologia Cati, telefonicamente, o Cawi, via Internet, o mista. Per effettuare le interviste le società demoscopiche si affidano a società specializzate.

Leggi anche: 1. Tutti i sondaggi  / 2. I sondaggi sulla Lega / 3. I sondaggi sul Pd / 4. I sondaggi sul M5S

24
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.