Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Sondaggi politici elettorali oggi 6 settembre: l’asse M5S-Pd vale (quasi) quanto il centrodestra

La crisi di governo ha fatto perdere consensi a Salvini e guadagnarne alle due nuove forze di governo

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 6 Set. 2019 alle 06:10 Aggiornato il 6 Set. 2019 alle 07:33
0
Immagine di copertina
Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio, leader di Pd e M5S

Sondaggi politici elettorali oggi 6 settembre:

Secondo gli ultimi sondaggi politici, la Lega cala nei consensi degli italiani, mentre crescono le due forze che sostengono il nuovo governo, M5S e Pd. È quanto emerge dalla Supermedia settimanale elaborata da YouTrend per l’agenzia di stampa Agi, la prima dopo la pausa estiva. L’elaborazione mette insieme le risultanze dei principali sondaggi condotti nell’ultima settimana.

In particolare, la Lega di Matteo Salvini, pur confermandosi primo partito d’Italia, scende al 32,3 per cento, perdendo così 4,5 punti rispetto al primo agosto, quando la crisi di governo forse non era ancora nemmeno nei pensieri del leader del Carroccio.

Il Partito Democratico procede nella sua crescita lenta, passando dal 21,7 al 22,6 per cento, ma ora è tallonato più da vicino dai Cinque Stelle, che sembra uscito rinvigorito dalla caduta del governo gialloverde: il Movimento guidato da Luigi Di Maio nell’ultimo mese ha visto il proprio gradimento negli italiani aumentare di 3 punti percentuali, tornando sopra quota 20 per cento (20,6 per la precisione).

Quanto agli altri partiti, buona la performance di Fratelli d’Italia che guadagna un punto secco e si colloca al 7,4 per cento, staccando Forza Italia, in calo al 6,6 per cento.

Altro dato significativo che emerge dal sondaggio è che la nuova maggioranza M5S-Pd ora raccoglierebbe consensi praticamente identici a quelli dell’opposizione di centrodestra, con un vantaggio minimo (appena 0,4 punti) a favore di quest’ultima. Numeri che smentirebbero, almeno in parte, la tesi, sostenuta più volte da Salvini, secondo cui la maggioranza parlamentare non corrisponde alla maggioranza nei consensi degli italiani, i quali preferirebbero un governo di centrodestra.

In particolare, la maggioranza giallorossa avrebbe il 45,9 per cento dei voti, a fronte del 46,3 per cento dell’asse Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia. Il centrosinistra unito, invece, si fermerebbe al 24,9 per cento.

Sondaggi elettorali: i dati in sintesi

Lega: 32,3 per cento (-4,5)
Partito Democratico: 22,6 per cento (+0,9)
Movimento 5 Stelle: 20,6 per cento (+3)
Fratelli d’Italia: 7,4 per cento (+1)
Forza Italia: 6,6 per cento (-0,7)
PiùEuropa: 3,2 per cento (+0,3)
La Sinistra: 2,6 per cento (+0,6)
Verdi: 1,8 per cento (-0,5)

A questo link tutti gli ultimi sondaggi di TPI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.