Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sondaggi

Sondaggi politici elettorali oggi 29 agosto 2022: FdI in vantaggio rispetto al PD. Terzo polo sotto il 5%

Immagine di copertina

Sondaggi politici elettorali oggi 29 agosto 2022

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI OGGI – Secondo l’ultimo sondaggio di Termometro Politico, Fratelli d’Italia è in vantaggio rispetto al Partito Democratico, che è dato in calo al 23,3%, e registra il 24,7% dei consensi. Al terzo posto c’è la Lega che è stabile al 14,3%, mentre registrano un calo il Movimento 5 Stelle, al 10,7%, e Forza Italia, al 7,2%. Azione – Italia Viva segna il 4,8%.  Sotto la soglia di sbarramento del 3% rimangono ancora Sinistra italiana/Verdi (2,5%), + Europa (1,9%), Italia Sovrana (1,7%), Unione Popolare (1,5%), Noi Moderati (1,2%), Alternativa per l’Italia (1%) e Impegno Civico (0,(%). L’astensione registra il 35%.

Termometro Politico ha chiesto agli intervistati cosa si dovrebbe fare se nessuno schieramento dovesse avere la maggioranza. Per il 35,8% l’incarico dovrebbe andare all’esponente della coalizione con più voti. Il 28,1% vorrebbe dare nuovamente l’incarico a Mario Draghi per un governo di unità nazionale o con i partiti disponibili. A volere un ritorno alle urne è il 27,3% e il 3,9% propone un esecutivo di unità nazionale, ma non con Draghi.

Per quanto riguarda l’elezione diretta del presidente della Repubblica – come propone il centrodestra – il 56,6% dice di essere favorevole. Di questi, il 29,7% vorrebbe il presidenzialismo in Italia, il 15,6% vorrebbe una forma semipresidenziale come la Francia, e l’11,3% vuole l’elezione diretta ma senza concedere al presidente più poteri di adesso. È favorevole, poi, all’elezione diretta del presidente del Consiglio, richiesta da Italia Viva-Azione, l’11,3% degli intervistati. Il 27,3%, invece, dice di essere contrario a entrambe le ipotesi.

Il tema più importante sui cui gli italiani baseranno il proprio voto è l’economia, che raccoglie il 29% delle preferenze. A seguire ci sono l’immigrazione (6%), la sicurezza (5%) e agli ultimi posti ci sono i temi etici (3,7%), la politica estera (3,3%), la giustizia (2,5%) e la pandemia (1,7%). Il 42,4% pensa che tutti i temi siano importanti allo stesso modo.

Agli intervistati è stato anche chiesto quale sia stato il miglior presidente del Consiglio degli ultimi 20 anni. Silvio Berlusconi ha ottenuto il maggior numero di preferenze: il 27,6%. A seguire c’è Mario Draghi con il 21,3%, poi Giuseppe Conte, con il 13,6%, e quarto Romano Prodi con il 10,8%. Chiudono la classifica: Matteo Renzi (4%), Paolo Gentiloni (1,4%), Mario Monti (0,7%) ed Enrico Letta (0,5%).

COME SI FANNO I SONDAGGI

I sondaggi elettorali e politici vengono effettuati da società demoscopiche rispettando criteri scientifici ben precisi. Gli autori delle rilevazioni devono individuare un campione da intervistare sufficientemente ampio e rappresentativo della popolazione che si intende analizzare. Nel caso dei sondaggi sulle intenzioni di voto ai partiti o dell’indice di fiducia dei leader politici dunque gli intervistati devono rappresentare adeguatamente la popolazione italiana maggiorenne, coloro che hanno diritto al voto e che si recano alle urne. Questo lavoro viene fatto per ridurre al minimo il margine di errore e rendere la rilevazione quanto più attendibile. Di solito un sondaggio politico-elettorale viene considerato affidabile se il margine di errore indicato è del del 3 per cento con un intervallo di confidenza del 95 per cento. È proprio quella di identificare un campione rappresentativo della popolazione la maggiore difficoltà dei sondaggisti. Le interviste per i sondaggi politici elettorali di solito vengono effettuate con una metodologia Cati, telefonicamente, o Cawi, via Internet, o mista. Per effettuare le interviste le società demoscopiche si affidano a società specializzate.

Leggi anche: Tutti i sondaggi
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Exploit del M5S, Lega sotto il 10%. Sinistra Italiana e Verdi superano il Terzo Polo
Sondaggi / Il sondaggio shock: operai e fasce a basso reddito non votano il Pd, Meloni si impone ovunque, M5S preferito dai più poveri
Sondaggi / Meloni stacca Letta, il Terzo Polo supera FI
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Exploit del M5S, Lega sotto il 10%. Sinistra Italiana e Verdi superano il Terzo Polo
Sondaggi / Il sondaggio shock: operai e fasce a basso reddito non votano il Pd, Meloni si impone ovunque, M5S preferito dai più poveri
Sondaggi / Meloni stacca Letta, il Terzo Polo supera FI
Sondaggi / Italiani divisi sulle sanzioni alla Russia
Sondaggi / Fdi stacca il Pd, il M5S cresce ancora e si avvicina alla Lega
Sondaggi / Fdi stacca il Pd, il M5S si avvicina alla Lega: centrodestra avanti di quasi 18 punti
Sondaggi / FdI allunga il divario sul Pd. Il M5s è il partito che cresce di più: raggiunta la Lega
Sondaggi / Sondaggi politici elettorali oggi 2 settembre 2022: si allarga la forbice tra FdI e Pd. Il M5S insidia la Lega
Sondaggi / Il centrosinistra sotto il 30 percento, il centrodestra avanti di oltre 18 punti
Sondaggi / Fdi allunga ancora sul Pd e sfiora il 25%, torna a crescere il M5S