Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sondaggi

Sondaggi politici elettorali oggi 28 dicembre 2019: Lega in calo, stabili Pd e M5S

Immagine di copertina
Matteo Salvini

Ecco cosa indicano gli ultimissimi sondaggi politici elettorali di oggi, 28 dicembre 2019, partito per partito

Sondaggi politici elettorali oggi 28 dicembre: ultimissimi

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI – Gli ultimi sondaggi elettorali confermano l’ampio margine di vantaggio della Lega di Matteo Salvini su ogni altra forza politica ma nello stesso tempo segnalano una flessione del Carroccio, che si avvicina alla soglia del 30 per cento dei consensi.

Qui riportiamo alcuni dati sulle intenzioni di voto ai partiti aggiornati ad oggi, sabato 28 dicembre.

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI: IL SONDAGGIO DI TECNÈ

Nel dettaglio, l’ultimo sondaggio realizzato dall’istituto demoscopico Tecnè, con interviste effettuate nei giorni 22 e 23 dicembre, valuta la Lega al 31,8 per cento dei consensi, in calo dal 33,4 per cento che lo stesso autore aveva indicato in una precedente rilevazione del 12 dicembre.

Il divario tra centrodestra e centrosinistra resta comunque largo. Il partito di Giorgia Meloni ad esempio, Fratelli d’Italia, è stato indicato al 10,3 per cento, in linea con il dato di dieci giorni prima. Forza Italia al 7,9. Nel complesso la coalizione a trazione leghista si conferma vicina al 50 per cento delle preferenze su scala nazionale.

È sostanzialmente stabile il livello di voti di Pd e M5S. I Democratici vengono stimati da Tecnè al 19,1 per cento. I pentastellati al 15,9. I renziani di Italia Viva al 4,0.

Tutte le altre formazioni sarebbero invece sotto la soglia del 3 per cento, che la legge elettorale in vigore indica come sbarramento per l’ingresso in Parlamento. L’area di sinistra viene indicata al 2,7 per cento. Azione di Carlo Calenda al 2,4. I Verdi all’1,7. I liberali ed europeisti di +Europa all’1,6. Gli altri partiti al 2,7.

Sondaggi politici elettorali: i dati in breve di Tecnè

Questi in breve i dati di Tecnè:

  • Lega: 31,8 per cento (dal 33,4 per cento)
  • Pd: 19,1 (dal 18,9)
  • M5S: 15,9 (dal 15,7)
  • Fdi: 10,3 (dal 10,2)
  • Forza Italia: 7,8 (dal 7,9)
  • Italia Viva: 4,0 (dal 3,9)
  • Sinistra: 2,7 (dal 2,5)
  • Azione: 2,4 (dal 2,0)
  • Verdi: 1,7 (dall’1,5)
  • +Europa: 1,6 (dall’1,7)
  • Altri: 2,7 (dal 2,3)

(Fonte: Tecnè)

Come si fanno i sondaggi?

I sondaggi elettorali e politici vengono effettuati da società demoscopiche rispettando criteri scientifici ben precisi. Gli autori delle rilevazioni devono individuare un campione da intervistare sufficientemente ampio e rappresentativo della popolazione che si intende analizzare. Nel caso dei sondaggi sulle intenzioni di voto ai partiti o dell’indice di fiducia dei leader politici dunque gli intervistati devono rappresentare adeguatamente la popolazione italiana maggiorenne, coloro che hanno diritto al voto e che si recano alle urne.

I sondaggi sulla Lega
I sondaggi sul M5S

Questo lavoro viene fatto per ridurre al minimo il margine di errore e rendere la rilevazione quanto più attendibile. Di solito un sondaggio politico-elettorale viene considerato affidabile se il margine di errore indicato è del del 3 per cento con un intervallo di confidenza del 95 per cento. È proprio quella di identificare un campione rappresentativo della popolazione la maggiore difficoltà dei sondaggisti.

Le interviste di solito vengono effettuate con una metodologia Cati, telefonicamente, o Cawi, via Internet, o mista. Per effettuare le interviste le società demoscopiche si affidano a società specializzate.

Tutti i sondaggi su TPI
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Quirinale, gli italiani vogliono un Mattarella bis o Draghi
Sondaggi / Il Pd resta primo partito, Lega e Fratelli d'Italia appaiati
Sondaggi / Draghi e Berlusconi i candidati preferiti per il Quirinale: "Ma le priorità degli italiani sono altre"
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Quirinale, gli italiani vogliono un Mattarella bis o Draghi
Sondaggi / Il Pd resta primo partito, Lega e Fratelli d'Italia appaiati
Sondaggi / Draghi e Berlusconi i candidati preferiti per il Quirinale: "Ma le priorità degli italiani sono altre"
Sondaggi / Pd stabile al primo posto, crolla la Lega
Sondaggi / Sondaggi oggi 11 gennaio 2022: chi otterrebbe meno seggi se si votasse oggi
Sondaggi / Dall’arrivo dei vaccini contro Covid-19 al ritiro dall’Afghanistan: i momenti più memorabili del 2021
Sondaggi / Draghi il miglior leader del 2021. Bocciati Salvini e Renzi
Sondaggi / Centrodestra vincente in tutti i casi. Il peso dei centristi
Sondaggi / Per il Quirinale gli italiani hanno due preferenze: Draghi e Berlusconi
Sondaggi / Il Pd chiude l'anno in testa. Sul podio Fratelli d'Italia e Lega