Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sondaggi

Sondaggi politici elettorali oggi 21 luglio 2022: Crisi di governo, aumenta la fiducia in Draghi

Immagine di copertina

Sondaggi politici elettorali oggi 21 luglio 2022

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI OGGI – In questi giorni di crisi, è cresciuta la fiducia degli italiani nei confronti del premier dimissionario Mario Draghi: ha guadagnato 4,5 punti percentuali in 10 giorni, passando dal 47,8% al 52,3%. Il leader del M5S Conte, invece, ha perso 5,4 punti: è passato dal 27,6% al 22,2%. Questo uno dei dati dei sondaggi di Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, per La Stampa. E questa era anche la fotografia della reazione degli italiani alla crisi di governo il giorno prima del voto per la fiducia al Senato.

Per il 66% degli intervistati, inoltre, il presidente del Consiglio avrebbe continuato a guidare l’esecutivo senza il Movimento 5 stelle. Il 62,56% degli intervistati accusava, poi, il M5S di aver aperto la crisi in un momento delicato per il Paese. Secondo gli italiani, il leader del Movimento, Giuseppe Conte, è il responsabile: a pensarlo è il 40,6% delle persone. Seguono il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, con il 10,8% e Beppe Grillo con il 4,9%. Per il 22% degli intervistati i grillini hanno fatto bene a scatenare la crisi.

COME SI FANNO I SONDAGGI

I sondaggi elettorali e politici vengono effettuati da società demoscopiche rispettando criteri scientifici ben precisi. Gli autori delle rilevazioni devono individuare un campione da intervistare sufficientemente ampio e rappresentativo della popolazione che si intende analizzare. Nel caso dei sondaggi sulle intenzioni di voto ai partiti o dell’indice di fiducia dei leader politici dunque gli intervistati devono rappresentare adeguatamente la popolazione italiana maggiorenne, coloro che hanno diritto al voto e che si recano alle urne. Questo lavoro viene fatto per ridurre al minimo il margine di errore e rendere la rilevazione quanto più attendibile. Di solito un sondaggio politico-elettorale viene considerato affidabile se il margine di errore indicato è del del 3 per cento con un intervallo di confidenza del 95 per cento. È proprio quella di identificare un campione rappresentativo della popolazione la maggiore difficoltà dei sondaggisti. Le interviste per i sondaggi politici elettorali di solito vengono effettuate con una metodologia Cati, telefonicamente, o Cawi, via Internet, o mista. Per effettuare le interviste le società demoscopiche si affidano a società specializzate.

Leggi anche: Tutti i sondaggi
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Sondaggi politici elettorali oggi 12 agosto 2022: Centrodestra vicino alla maggioranza assoluta. Terzo polo appena al 6%
Sondaggi / FdI in testa, segue il Pd. Rischio astensione
Sondaggi / Il centrodestra avanza sempre di più: vantaggio quasi incolmabile
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Sondaggi politici elettorali oggi 12 agosto 2022: Centrodestra vicino alla maggioranza assoluta. Terzo polo appena al 6%
Sondaggi / FdI in testa, segue il Pd. Rischio astensione
Sondaggi / Il centrodestra avanza sempre di più: vantaggio quasi incolmabile
Sondaggi / Lo strappo con il Pd costa caro a Calenda: Azione crolla al 2%
Sondaggi / Dopo lo strappo Calenda-Letta il centrosinistra sotto il 30% e 30 collegi in più per il centrodestra
Sondaggi / Gli italiani vorrebbero ancora Draghi come premier
Sondaggi / Il Pd sorpassa la Meloni, Lega e Forza Italia in calo
Sondaggi / Elezioni, senza alleanza Pd-Sinistra/Verdi 11 seggi in più al centrodestra
Sondaggi / Testa a testa tra Fratelli d'Italia e Pd, ma il centrodestra è in netto vantaggio
Sondaggi / Renato Mannheimer: "Calenda può arrivare al 10%"