Me

Sondaggi politici elettorali: con Italia Viva di Renzi il Pd perde il 3 per cento

Rilevazione Emg Acqua: il nuovo partito stimato al 3,4 per cento, i dem perdono voti

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 19 Set. 2019 alle 11:48 Aggiornato il 19 Set. 2019 alle 12:00
Immagine di copertina
Matteo Renzi e Nicola Zingaretti, leader rispettivamente di Italia Viva e Pd

Sondaggi politici elettorali: Italia Viva di Renzi toglie voti al Pd

Secondo gli ultimi sondaggi politici elettorali, Italia Viva, il nuovo partito di Matteo Renzi, oggi non supererebbe il 4 per cento dei voti. Una rilevazione condotta dall’istituto Emg Acqua, presentata durante l’ultima puntata del programma tv Agorà in onda su RaiTre, stima la formazione politica nata da una costola del Pd al 3,4 per cento.

Stando ai numeri emersi dal sondaggio, Italia Viva può sottrarre al Partito democratico un bacino di consensi intorno ai 3 punti percentuali. Il 10 settembre scorso i dem erano dati  al 23 per cento. Una settimana dopo, il 17 settembre, il gradimento degli elettori risulta sceso al 20,2.

Il 3,4 per cento attribuito al nuovo partito di Matteo Renzi da Emg Acqua non si scosta molto dal 3,8 per cento stimato dall’istituto Ixè in un altro sondaggio.

Quanto agli altri partiti, secondo Emg Acqua la Lega resta saldamente la prima forza politica d’Italia: il Carroccio guidato da Matteo Salvini è al 33,1 per cento, stabile negli ultimi sette giorni. Il M5S, invece, cala dal 19,7 al 18 per cento.

Sondaggi politici elettorali: Salvini ancora primo tra i leader

Con Fratelli d’Italia che supera il 7,5 per cento e Forza Italia assestata al 7, oggi il centrodestra unito raccoglierebbe il 47,4 per cento, a fronte del 46,3 per cento del centrosinistra. La distanza tra le due potenziali coalizioni resta pressoché invariata nell’ultima settimana: il 10 settembre il centrodestra era al 48,1 per cento e il centrosinistra al 47,1.

Malgrado la caduta del Governo M5S-Lega, secondo il sondaggio Emg Acqua Salvini si conferma il leader politico che riscuote il maggior consenso tra gli elettori, con una popolarità del 40 per cento. Al secondo posto c’è il premier Giuseppe Conte, con il 39 per cento, mentre Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, al 29 per cento, supera di un punto Luigi Di Maio.

Nel campo del centrosinistra da segnalare che il leader del Pd, Nicola Zingaretti, stacca Matteo Renzi di 6 punti nel grado di fiducia degli italiani (23 contro 16 per cento).

Sondaggi politici elettorali: i dati del 17 settembre

  • Lega: 33,1 per cento
  • Pd: 20,2 per cento
  • M5S: 18 per cento
  • Fratelli d’Italia: 7,3 per cento
  • Forza Italia: 7 per cento
  • Italia Viva: 3,4 per cento
  • Più Europa: 2,7 per cento
  • La Sinistra: 2 per cento

Sondaggi politici elettorali: i dati del 10 settembre

  • Lega: 33,3 per cento
  • Pd: 23 per cento
  • M5S: 19,7 per cento
  • Fratelli d’Italia: 7,8 per cento
  • Forza Italia: 7 per cento
  • Più Europa: 2,6 per cento
  • La Sinistra: 1,8 per cento

Fonte: Emg Acqua

Tutti gli ultimi sondaggi

Il partito di Renzi vale un terzo di quello di Conte

Dentro il Rojava, guerra di Siria