Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sociale

Cresce l’uso di internet in tutti i settori

Immagine di copertina

La nuova digitalizzazione multimediale

4,72 miliardi: a tanto ammonta il numero di utenti che, ad aprile 2021, ha utilizzato internet nel mondo. Più del 60% della popolazione mondiale complessiva per un numero che continua a crescere in modo costante, se è vero che si registrano oltre 300 milioni di nuovi utenti che, per la prima volta, sono entrati nel mondo della rete negli ultimi dodici mesi. Un mondo che ormai non può più essere tralasciato e che è cresciuto ulteriormente in questo periodo di pandemia, seguendo i ritmi dei vari lockdown susseguitisi.

Nessun settore è uscito indenne da una rivoluzione di questo genere, ogni azione di carattere quotidiano ha dovuto necessariamente sperimentare una delocalizzazione multimediale, quindi uno spostamento in rete.

Dalla lettura dei giornali alla fruizione di contenuti in ambito formativo (l’e-learning) passando per il lavoro, la gestione del proprio conto corrente e perfino gli investimenti. Tutti settori che hanno visto una svolta in ottica multimediale.

Il settore dei casinò si sposta in rete

Tra i tanti vanno segnalati anche settori particolari come quelli di intrattenimento, con riferimento al mondo del gioco d’azzardo ed in particolare dei casinò. Da sempre ritenuto borderline, è andato a crescere, per quanto ciò possa sembrare paradossale, durante la pandemia. Chiusi tra quattro mura, in sostanza, gli italiani si sono lanciati su questo passatempo per trascorrere le giornate di quarantena.
Sono tanti i siti ed i portali che sono cresciuti durante il Covid, quindi spazi virtuali all’interno dei quali è possibile giocare direttamente in rete, senza dover uscire di casa, sempre facendo attenzione a rivolgersi esclusivamente a portali autorizzati e con licenza dei Monopoli di Stato. Tra i siti più in crescita di casinò online c’è, ad esempio,
, società che opera con regolare licenza AAMS.
E quello dell’autorizzazione è un tema caldo, oltre che fondamentale, dato che proliferano realtà borderline che usano ormai la rete a 360 gradi, compresi i social, per espandere il proprio bacino di utenza.

La questione sicurezza legata alla digitalizzazione

Ed il tema del gioco d’azzardo/casinò che si sposta sempre più online, con le problematiche di cui sopra, apre ad un discorso molto più ampio che sta riguardando questo particolare periodo storico: con lo spostamento in rete di gran parte delle attività di carattere quotidiano, se si guadagna in termini di semplificazione si rischia di concedere qualcosa alla sicurezza.
In rete sono in aumento anche le truffe, come riporta
il sito della Polizia di Stato, dagli e-commerce (quindi acquisti in rete) fino ai siti di investimenti in rete, soprattutto trading online, proseguendo finanche nel terreno complesso dell’adescamento dei minori in rete (durante i lockdown è aumentato il ricorso a chat e siti per conoscersi in rete) e terminando con il tema sopra affrontato del gioco d’azzardo e delle scommesse. Un panorama in chiaroscuro che dimostra ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, quanto il web riesca ad essere al tempo stesso un terreno denso di enormi potenzialità ma anche un macrocosmo nel quale i pericoli proliferano, in quanto possono avvalersi di maggiori zone d’ombra rispetto alla vita quotidiana ‘reale’. E, guardando quanto successo di recente con riferimento all’internet down globale, ci si rende conto di quanto, spesso, la nostra vita sia “appesa” al funzionamento di una tecnologia multimediale.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Connessi, multitasking, trasversali: il futuro del lavoro è dei multipotenziali
Lavoro / Gaming, realtà virtuale e smart working: lavoro e videogame
Shopping / Quando la ricchezza di contenuti incontra la qualità: analisi di un fenomeno vincente
Ti potrebbe interessare
Cultura / Connessi, multitasking, trasversali: il futuro del lavoro è dei multipotenziali
Lavoro / Gaming, realtà virtuale e smart working: lavoro e videogame
Shopping / Quando la ricchezza di contenuti incontra la qualità: analisi di un fenomeno vincente
Costume / Wally Funk nello spazio a 82 anni
Economia / La digitalizzazione nel mondo del lavoro e la disuguaglianza di genere
Salute / I cani allungano la vita ai loro compagni
Sociale / Bolivia: l’impegno di CBM nell’inclusione scolastica di bambini e bambine con disabilità
Lavoro / Telecamere nei luoghi di lavoro? Come il VAR sui campi di calcio
Lavoro / Whatsapp e lavoro: attenzione alle chat
Sociale / Assistenza agli anziani: ecco i servizi utili più richiesti in era Covid