Me
HomeEsteri

Ue: Timmermans rinuncia a seggio al Parlamento europeo

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 2 Lug. 2019 alle 15:09 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:14
Immagine di copertina

Ue: Timmermans rinuncia a seggio al Parlamento europeo

Frans Timmermans rinuncia al suo seggio al Parlamento europeo.

Ad annunciarlo è stato lo stesso socialdemocratico olandese in una lettera inviata al presidente del parlamento Ue Antonio Tajani.

La decisione è arrivata nel giorno dell’insediamento della nona legislatura al Parlemento europeo.

Con questa decisione, dunque, Timmermans lascia intendere che non intende assolutamente rinunciare alla corsa per il posto di presidente della Commissione europea.

L’olandese, infatti, è il candidato di punta dei Socialisti alla poltrona di palazzo Berlaymont.

Tuttavia, sul suo nome vi sarebbe il veto dell’Italia e dei quattro paesi di Visegrad (Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia).

Secondo quanto ricostruito da TPI, però, il Movimento 5 Stelle sarebbe disponibile a far cadere il veto sull’olandese a patto che quest’ultimo riesca a trovare una famiglia nel Parlamento europeo.

[Retroscena] M5s: “Trovateci una famiglia in Europa e vi eleggiamo Timmermans”. Le rivelazioni di fonti Ue a TPI

I pentastellati, infatti, rischiano di finire nel gruppo dei “non iscritti”, che determinerebbe una sostanziale irrilevanza politica da parte del M5S in Europa.

Tuttavia, questa ricostruzione è stata successivamente smentita dalla delegazione a Strasburgo del Movimento 5 Stelle.

Intanto, Ursula von der Leyen, ministra della Difesa tedesca ed esponente della Cdu, il partito di Angela Merkel, ha detto che accetterebbe l’incarico di presidente della Commissione europea qualora le venisse offerto.

Nuovo Parlamento europeo, Calenda a TPI: “Dobbiamo negoziare su Timmermans”