Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Mentana agli haters di Silvia Romano: “Sì, con il riscatto potevate fare qualcosa, istruirvi”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 12 Mag. 2020 alle 15:45 Aggiornato il 12 Mag. 2020 alle 15:51
1.4k

Mentana: “Con il riscatto di Silvia Romano potevate istruirvi”

“Diciamocelo chiaramente, queste polemiche attorno Silvia Romano non sono sconcertanti, sono terribili, da condannare assolutamente: la libertà è la libertà, quando si gioisce perché una nostra connazionale torna in libertà, non si può arrivare a dire ‘con i soldi del riscatto quante cose avremmo potuto fare’. Si, potevate fare qualcosa, istruirvi, perché queste sono cose da ignoranti, della democrazia e della convivenza”, così il conduttore di Tg La7 Enrico Mentana sullo shit storm di critiche e insulti piovuto addosso alla giovane cooperante liberata lo scorso 9 maggio in Somalia dopo 18 mesi di prigionia tra il Kenya e la Somalia.

Molti, che non vedevano di buon occhio la vicenda sin dal rapimento a novembre 2018 e che hanno sempre accusato Silvia Romano di “essersela cercata”, ora non gioiscono per la sua liberazione e avanzano dubbi sull’opportunità di pagare un riscatto, diffondendo sui social teorie del complotto, favorite anche dal fatto che la giovane cooperante ha annunciato di essersi convertita all’Islam proprio durante la prigionia nelle mani del gruppo jihadista Al Shabaab.

Leggi anche:

1. Quella tunica verde di Silvia: dovevamo proteggerla e invece abbiamo lasciato che fosse un regalo per i terroristi di Al Shabaab 2. 1. Il racconto di Silvia Romano: “Mi dissero che non sarei stata uccisa” 3. Silvia Romano, Pippo Civati a TPI: “Li aiutava a casa loro, è un simbolo di speranza. I riscatti si pagano sempre” 4. Se una conversione all’Islam destabilizza i vostri pregiudizi borghesi, il problema siete voi (di G. Cavalli).Silvia Romano è tornata a casa: il lungo applauso della folla e il saluto dalla finestra

1.4k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.