Silvia Romano è tornata a casa: il lungo applauso della folla e il saluto dalla finestra

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 11 Mag. 2020 alle 17:14 Aggiornato il 11 Mag. 2020 alle 18:13
933

Silvia Romano è tornata nella sua casa di Milano

Dopo l’arrivo all’aeroporto di Ciampino alle 15 di ieri, domenica 10 maggio, Silvia Romano è tornata a casa, nel quartiere Casoretto di Milano, dove i vicini la aspettano da quando la notizia della sua liberazione in Somalia è stata diffusa il 9 maggio. Una folla di giornalisti e un lungo applauso ha accolto la giovane cooperante, tornata nel luogo dove è nata e cresciuta e che ha lasciato per partire alla volta del Kenya a novembre nel 2018. Cori e canzoni hanno risuonato tra i balconi del distretto nella periferia est di Milano sin dal pomeriggio di sabato, tra gli applausi dei passanti e le riprese dei cronisti. Ad accoglierla oggi anche gli striscioni e i cartelli di benvenuto affissi su tutto l’isolato: “Bentornata Silvia, Bentornata a casa tua, ti abbracciamo forte”, recitano i manifesti.

Alle domande dei giornalisti accalcati intorno alla sua macchina che le hanno chiesto se tornerà in Africa, Silvia Romano non ha risposto. Si è limitata a dire “sto bene“, abbassandosi la mascherina e sorridendo, avvolta dalla stessa tunica verde acqua che indossava ieri all’arrivo. Ha fatto ingresso nel portone della sua palazzina accompagnata dalla madre dopo un viaggio in auto da Roma, e subito dopo si è affacciata alla finestra salutando la folla e ringraziando le tante persone che hanno accolto il suo arrivo.

Credits: Twitter
Credits: Twitter/Paolo Maggioni

Un presidio di forze dell’ordine rimarrà ora a sorvegliare l’abitazione di Silvia Romano. Il ritorno nella casa di Milano era previsto per ieri, domenica 10 maggio, ma dopo l’interrogatorio del sostituto procuratore Sergio Colaiocco e dei carabinieri del Ros, Romano era stanca e ha scelto di trascorrere la notte a Roma insieme alla sua famiglia, alla madre Francesca Fumagalli, al padre Enzo Romano e alla sorella, che la avevano accolta a Ciampino insieme al premier Giuseppe Conte e al ministro degli Esteri Luigi di Maio.

Silvia Romano tornata a casa a Milano: i festeggiamenti dopo la notizia della liberazione – VIDEO

Leggi anche:

1. Silvia Romano, il giallo della conversione all’Islam: “Lo dirò subito a mia madre” 2. Bentornata Silvia, oggi più che mai abbiamo bisogno del meglio della tua generazione 3. Il racconto di Silvia Romano: “Mi dissero che non sarei stata uccisa”

933
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.