Covid ultime 24h
casi +15.204
deceduti +467
tamponi +293.770
terapie intensive -20

Come funziona il primo supermercato senza casse di Amazon

Il 22 gennaio 2018 è stato inaugurato il primo negozio Amazon go a Seattle, che funziona con un sofisticato sistema di telecamere e sensori.

Di Laura Melissari
Pubblicato il 22 Gen. 2018 alle 10:05 Aggiornato il 27 Mar. 2018 alle 18:44
0
Immagine di copertina
Amazon Go a Seattle. Credit: David Ryder/Getty Images/Afp

Amazon ha inaugurato il primo supermercato senza casse né commessi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Si trova a Seattle, nella sede di Amazon, e utilizza una serie di telecamere a soffitto e sensori per identificare ciascun cliente e tracciare gli articoli acquistati, che vengono addebitati direttamente sulla carta di credito dei clienti all’uscita dal negozio.

All’ingresso gli acquirenti devono eseguire la scansione dell’app di Amazon Go sullo smartphone. I sensori sugli scaffali aggiungono gli articoli direttamente sul conto quando i clienti li prelevano, e li eliminano dal carrello virtuale se i clienti li rimettono sullo scaffale.

Non esistono carrelli fisici, e i clienti possono mettere i prodotti direttamente in una busta.

Amazon non ha rilasciato dettagli sulla complessa tecnologia impiegata, limitandosi a dire che il negozio funziona sulla base di un sistema di visione artificiale e di apprendimento automatico.

Il negozio è stato testato per un anno sui dipendenti. C’è voluto più tempo del previsto per l’apertura al pubblico dal momento che si sono verificati alcuni problemi con l’identificazione dei clienti e con gli articoli sugli scaffali.

Amazon non ha fatto sapere se oltre quello di Seattle ci saranno altri negozi, e ha rassicurato sul fatto che i suoi negozi automatici non avranno impatto sui lavoratori.

Non saranno eliminati i dipendenti del negozio, ma saranno semplicemente riconvertiti per svolgere altre mansioni che non siano quelle di cassieri.

La società non ha in programma di introdurre la tecnologia nei centinaia di negozi di Whole Foods, catena di supermercati acquistata da Amazon lo scorso anno.

Il supermercato di Seattle non è il primo negozio fisico di Amazon. Dal 2015 sono state aperte 13 librerie in diverse città degli Stati Uniti e decine di punti vendita pop-up temporanei.

Amazon, con i suoi negozi fisici, punta non tanto a un aumento del fatturato, quanto ad aumentare l’affermazione del marchio e a promuovere il programma di affiliazione di Amazon Prime.

Brian Olsavsky, direttore finanziario di Amazon, ha recentemente annunciato che nei prossimi mesi ci saranno da aspettarsi nuovi progetti.

Ecco un video che mostra come funziona il negozio Amazon Go:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.