Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Scienza

“I vegani rischiano fratture alle ossa più di chi mangia carne”

Immagine di copertina

“I vegani rischiano fratture alle ossa più di chi mangia carne”, il nuovo studio

Secondo una ricerca pubblicata di recente sulla rivista BMC Medicine, coloro che seguono una dieta vegana hanno un maggiore rischio di frattura ossea (+43%) rispetto a chi mangia carne. Lo studio è stato condotto su quasi 50mila partecipanti residenti nel Regno Unito e ne è emerso che i vegetariani e chi mangia pesce ma non carne ha un rischio maggiore di fratture dell’anca rispetto a chi mangia carne. Tuttavia, il rischio di fratture è stato parzialmente ridotto una volta presi in considerazione gli indici di massa corporea, il calcio e l’assunzione di proteine animali.

Secondo la ricerca, i vegano corrono un rischio più elevato di fratture a fronte dei quasi 20 casi su più di 1.000 persone in un periodo di 10 anni. Lo studio ha rilevato che le differenze maggiori riguardavano le fratture dell’anca in cui il rischio nei vegani era più del doppio di quello per coloro che mangiavano carne.

Come ha spiegato il dottor Tammy Tang, epidemiologo nutrizionale presso il Nuffield Department of Population Health dell’Università di Oxford nonché autore dello studio: “Questo è il primo studio completo sui rischi di frattura sia totale che sito-specifica in persone di diversi gruppi dietetici”.  Come riporta l’Independent, il dottor Tong ha dichiarato: “Studi precedenti hanno dimostrato che un basso indice di massa corporea è associato a un rischio più elevato di fratture dell’anca e un basso apporto di calcio e proteine ​​è stato collegato a una cattiva salute delle ossa. Questo studio ha dimostrato che i vegani, che in media avevano un indice di massa corporea inferiore oltre a un minore apporto di calcio e proteine ​​rispetto ai mangiatori di carne, presentavano rischi maggiori di fratture in diversi siti”.

Leggi anche:

1. Mario Giordano fa tosare una pecora: la drammatica reazione della vegana Daniela Martani | VIDEO / 2. “Il veganesimo è come una religione e non è disciminabile”: sentenza storica nel Regno Unito

Ti potrebbe interessare
Scienza / Digital Health Forum, Annalisa Chirico: “Salute e digitale, un binomio sempre più decisivo”
Scienza / La sfida tra Italia e Olanda per svelare i segreti del cosmo
Ambiente / I piccoli scienziati crescono
Ti potrebbe interessare
Scienza / Digital Health Forum, Annalisa Chirico: “Salute e digitale, un binomio sempre più decisivo”
Scienza / La sfida tra Italia e Olanda per svelare i segreti del cosmo
Ambiente / I piccoli scienziati crescono
Scienza / Come funziona la bomba atomica e perché si parla di “bomba A” e “bomba H”
Scienza / Quali sono gli effetti a lungo termine della bomba atomica: cosa succede dopo esplosione
Scienza / Quali danni potrebbe causare la bomba atomica
Scienza / Bomba atomica, tutto quello che c’è da sapere: chi l’ha inventata e quali danni ha causato
Scienza / Che cos’è la bomba atomica: come e quando è nata
Scienza / Il cervello, prima di morire, riproduce i ricordi migliori: lo studio che lo dimostra
Cronaca / Hiv, scoperta nuova variante più aggressiva e contagiosa